Pubblicità

Nuove prospettive per l'elettronica: il metallo che si comporta come l'acqua


Nuove prospettive per l'elettronica: il metallo che si comporta come l'acqua

Sin dalla sua scoperta, appena un decennio fa, sia gli scienziati che gli esperti IT lo hanno sostenuto grafene è il materiale del futuro. Speravano di sostituire il silicio in alcuni componenti elettronici e di migliorare l'efficienza della batteria per consentire la produzione di touch screen ad alte prestazioni. Il grafene ha lo spessore di un atomo, è più forte dell'acciaio, più duro del diamante e la sua conduttività è sorprendente.

Fino a quando il grafene non è stato utilizzato per questi scopi, gli scienziati hanno avviato diverse indagini, cercando di comprenderne la struttura. Un nuovo studio avviato dallo scienziato dell'Università di Harvard e della Rayton BBN Technology, USA, e pubblicato su Science Daily, ha portato a un nuovo livello di comprensione della fisica dietro questo materiale unico. Il team è riuscito a ottenere un grafene molto puro e successivamente a misurare la conducibilità termica.

Gli specialisti guidati dal professor Philip Kim sperano che le tecniche che hanno progettato verranno utilizzate per produrre dispositivi molto efficienti dal punto di vista termoelettrico. In uno degli esperimenti che hanno condotto, gli esperti hanno introdotto uno strato di grafene con uno spessore di un solo atomo, tra diversi strati, prodotto da un cristallo con una struttura atomica simile al grafene.

Grafene-technobezz-1

Quindi, i fisici hanno versato sulla superficie del grafene una "zuppa termica", che conteneva particelle caricate sia negativamente che positivamente. I risultati dell'esperimento hanno stupito i ricercatori. Le particelle hanno viaggiato sulla superficie del grafene sotto forma di correnti termiche, ma anche elettriche. Fondamentalmente, la struttura del grafene agisce come un'autostrada per elettroni che si muove con un'incredibile velocità di 1/300 della velocità della luce. Finora non sono state osservate interazioni così intense tra le particelle nel caso di altri metalli.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità