Pubblicità

L'ultimo aggiornamento di sicurezza di Adobe include correzioni per tutte le vulnerabilità


L'ultimo aggiornamento di sicurezza di Adobe include correzioni per tutte le vulnerabilità

Adobe è riuscita a risolvere un totale di 21 problemi di sicurezza nell'ultimo aggiornamento di sicurezza rilasciato pochi giorni fa. Dei problemi di sicurezza totali che sono stati risolti, 14 erano critici, quindi ti suggeriamo di installare l'ultimo aggiornamento il prima possibile.

Ti ricordiamo che Adobe solitamente rilascia nuove patch di sicurezza ogni secondo martedì del mese. Ebbene, questo mese, Adobe ha affermato di aver corretto dei bug per molti dei suoi prodotti, inclusi Adobe Flash, Shockwave Player, Captivate e Adobe Digital Editions.

Come ti abbiamo detto sopra, 14 delle correzioni sono state considerate critiche e 9 di esse sono correlate al danneggiamento della memoria (CVE-2017-3076, CVE-2017-3077, CVE-2017-3078, CVE-2017-3079, CVE -2017-3082) e vulnerabilità "use-after-free" (CVE-2017-3075, CVE-2017-3081, CVE-2017-3083, CVE-2017-3084) rilevate in Adobe Flash. Tutti i problemi critici citati sono stati in grado di consentire a un hacker di eseguire codice in modalità remota.

Queste vulnerabilità sono state riscontrate nei sistemi operativi Windows, Linux, Mac e ChromeOS, il che significa che se ne utilizzi una dovresti eseguire l'aggiornamento all'ultima versione di Adobe Flash Player il prima possibile.

Gli sviluppatori hanno anche riscontrato un problema di danneggiamento della memoria in Windows Adobe Shockwave, che potrebbe anche consentire agli hacker di eseguire codici da remoto, quindi assicurati di aggiornare anche questa applicazione.

In questo aggiornamento di sicurezza è stato incluso anche Adobe Digital Editions versione 4.5.5 su iOS, Android, Mac e Windows. Gli sviluppatori hanno trovato 4 bug di danneggiamento della memoria, considerati critici, che sono stati risolti (CVE-2017-3088, CVE-2017-3089, CVE-2017-3093, CVE-2017-3096). Come probabilmente avrai già intuito, queste vulnerabilità potrebbero consentire a un hacker di eseguire codice in remoto.

Non è tutto, poiché Adobe Captivate versione 8 e 9 insieme all'edizione 2017 su Mac e sistema operativo Windows presentavano un problema di convalida dell'input improprio (CVE-2017-3087), che potrebbe portare alla divulgazione di informazioni, ma Adobe è riuscita a risolverlo .

Adobe ti suggerisce di installare immediatamente il nuovo aggiornamento per la sicurezza.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità

Benvenuto in Technobezz

Installa l'applicazione
×