Amazon Echo vs Google Home: un nuovo sondaggio afferma che l'adozione di altoparlanti intelligenti crescerà al 18.9% nel 2018


La corsa per diventare l'oratore intelligente per eccellenza in ogni famiglia è ufficialmente iniziata. Un recente sondaggio condotto da eMarketer, una società di ricerca digitale specializzata nell'aiutare a comprendere il mercato con indagini approfondite, ha confermato che l'adozione di altoparlanti intelligenti crescerà del 18.9% negli Stati Uniti.

Gli acquirenti nordamericani sono sempre stati in prima linea nell'adozione di tecnologie e nuovi prodotti innovativi. Che si tratti del rivoluzionario iPhone o dei tablet, le persone lo hanno adottato a un ritmo senza precedenti, ma lo stesso non si può dire degli altoparlanti intelligenti. Amazon ha preso una coraggiosa decisione aziendale di lanciare l'altoparlante Echo di Alexa alimentato da AI nel 2014. Entro soli tre anni e mezzo dal suo lancio, tutti hanno effettivamente preso in simpatia per esprimere i comandi a un altoparlante anche se era considerato imbarazzante e non intuitivo un paio di anni fa.

Amazon Echo

La musica è ancora la priorità numero 1 sugli altoparlanti intelligenti

Il sondaggio pubblicato da eMarketer ha confermato che anche se questi altoparlanti sono alimentati da assistenti vocali intelligenti, le persone li vedono ancora come macchine del suono. Almeno il 74% delle persone che hanno partecipato al sondaggio ha confermato di utilizzarli per ascoltare musica. Rispetto a ciò che offrirebbero gli altoparlanti di livello professionale, Amazon Echo o Google Home potrebbero essere leggermente inferiori in termini di qualità della musica.

La maggior parte delle recensioni di famosi blogger tecnologici e YouTuber hanno confermato che entrambi gli altoparlanti sono relativamente rumorosi, abbastanza buoni da ascoltare musica mentre lavori in cucina, ti rilassi in soggiorno o ti alleni nella palestra di casa. Il più grande vantaggio dell'utilizzo di questi dispositivi per l'ascolto di musica è che non è necessario utilizzare manualmente uno smartphone per cambiare una canzone o trovarne una. Puoi semplicemente chiedere la canzone e Google Assistant o Alexa la riprodurranno per te.

Amazon Eco - Google Home

Con un'intelligenza artificiale che li alimenta, non c'è da meravigliarsi che la maggior parte della popolazione che possiede un altoparlante intelligente lo usi per la musica. Il prossimo grande scenario di utilizzo, confermato dal sondaggio, è che almeno il 72.1% degli utenti ha posto domande per conoscere l'ora corrente, le condizioni meteorologiche o per conoscere rapidamente alcune informazioni. Il concetto è abbastanza simile al modo in cui le persone utilizzano il motore di ricerca di Google per ottenere risposte alle loro domande, ma fanno una domanda, "che ore sono?" è considerato più intuitivo che ha fatto adottare alla maggior parte degli utenti.

Amazon Echo Spot

Agli utenti non piace fare acquisti con l'Assistente Google o Alexa

Il sondaggio ha inoltre rivelato che le persone non sono interessate a fare acquisti utilizzando Google Assistant o Alexa. A differenza di un sito Web desktop o di un'app che è possibile scorrere manualmente o digitare il nome di un prodotto, è necessario eseguire l'ortografia vocale ogni volta che si desidera acquistare o sfogliare qualcosa. Il processo sembra noioso e ha portato a un numero ridotto di utenti che acquistano effettivamente articoli utilizzando un altoparlante intelligente.

Amazon ha un ampio repository di raccolta e Amazon Echo dovrebbe essere una scelta popolare per gli acquirenti mentre Home page di Google è altrettanto potente con un efficiente motore di ricerca in background. Circa il 39.2% degli utenti ha confermato di aver utilizzato gli altoparlanti con intelligenza artificiale per gli acquisti e solo il 28.2% del lotto ha effettivamente acquistato un articolo. Sebbene ulteriori ragioni sul perché i numeri siano così bassi non sono state rivelate, è evidente che la maggior parte degli utenti non lo trova intuitivo e potrebbe aver utilizzato gli altoparlanti per aggiungere articoli alla propria lista della spesa.

Amazon Echo - Sondaggio sulla casa di Google

C'è sempre la possibilità di ritirare il tuo smartphone, verificare manualmente tutti gli articoli aggiunti alla tua lista della spesa e completare l'acquisto. Lo stesso non può essere fatto su un altoparlante in quanto può elencare ripetutamente tutti gli elementi vocalmente, ma gli utenti potrebbero avere difficoltà a tenere traccia di tutto nel carrello a meno che non sia mostrato in un elenco di facile lettura.

La costruzione della Ultimate Smart Home è ancora una lunga strada da percorrere

Quando le principali aziende hanno lanciato la loro versione di altoparlanti intelligenti, che si tratti di Amazon Echo o Google Home, l'idea era di rendere facile agli utenti il ​​controllo dei propri casa intelligente. In teoria, avrebbe dovuto essere utilizzato per controllare lampadine intelligenti, serrature, porte e sistemi di sicurezza. Puoi comodamente accenderli o spegnerli, ridurre la luminosità e chiudere a chiave la tua casa con un comando vocale.

Tutto sembra fantastico, ma i risultati del sondaggio dicono il contrario poiché solo il 33.1% della popolazione di utenti ha utilizzato i propri altoparlanti per controllare le proprie case intelligenti. Per utilizzarlo, richiedono luci, porte e sistemi di sicurezza compatibili che potrebbero richiedere anni per essere completamente adottati nella maggior parte delle case negli Stati Uniti.

Amazon Echo Vs Google Home: l'altoparlante intelligente più popolare d'America?

Amazon è stato il primo sul mercato quando hanno lanciato il Amazon Echo nel 2014 sono seguiti da più prodotti tra cui il Dot e lo Show. Essere la prima azienda a entrare nel mercato degli altoparlanti intelligenti ha ovviamente dato loro un grande vantaggio ei risultati del sondaggio di eMarketer hanno confermato che detengono una quota importante, il 66.6% del mercato degli altoparlanti intelligenti, ma Google sta lentamente recuperando terreno.

Secondo USA Today, il rapporto del 2018 ha confermato che Google Home è riuscita ad acquisire una quota di mercato del 29.4% che dovrebbe crescere fino a un esponenziale 33% nel 2020.

Amazon Echo - Sondaggio di Google Home eMarketer

Google sta vincendo sugli altoparlanti intelligenti di Amazon

Amazon Echo ha una potente intelligenza artificiale, Alexa in grado di comprendere le richieste della maggior parte degli utenti e rispondere di conseguenza. Il vantaggio di Google su di loro con il loro Home page di Google è il fatto che possiedono Android ed è il sistema operativo mobile più popolare al mondo. Se utilizzi già uno smartphone Android, Google Assistant sarà in grado di rilevare le tue preferenze su più dispositivi e rispondere di conseguenza.

Google Home: altoparlanti intelligenti Amazon Echo

Google offre Google Home, Home Mini e Home Max mentre Amazon offre Echo, Echo Dot, Echo Spot ed Echo Show a diversi prezzi. La maggior parte degli utenti con estensione Android il telefono prenderà in considerazione la possibilità di optare per Google Home, mentre gli abbonati Prime potrebbero trovare le offerte di Amazon più redditizie man mano che il mercato degli altoparlanti intelligenti cresce ulteriormente in futuro. E c'è il file Pod Apple Home con Siri e se sei già un grande fan di Apple e hai investito nel loro ecosistema, è l'opzione migliore con cui andare.