Alexa di Amazon: nuove funzionalità, problemi e differenze tra l'Assistente Google


Alexa di Amazon: nuove funzionalità, problemi e differenze tra l'Assistente Google

Alexa di Amazon è uno degli assistenti vocali digitali più noti. Amazon è riuscita a perfezionarlo a un livello in cui Alexa può eseguire in modo impeccabile alcune attività, consentendo all'utente di multitasking con un aiuto virtuale. Tuttavia, questo non significa che non ci siano problemi con Alexa. Oggi parleremo di alcuni hack che potrebbero diventare dannosi se finissero nelle mani sbagliate. Imitano alcuni dei comandi di Alexa e possono persino registrarti senza che tu lo sappia.

Inoltre, parleremo anche di come Google ha alzato la posta in gioco dopo il suo evento i / o con alcune delle nuove funzionalità aggiunte a Google Assistant e come si confrontano queste nuove funzionalità con ciò che Alexa è già riuscita a perfezionare.

Nuove voci per Alexa

Amazon ora sta finalmente permettendo ai programmatori di giocare con otto nuove voci diverse per le loro abilità. Tutto questo fa parte del servizio Polly dell'azienda, che la maggior parte degli sviluppatori utilizza per creare testi e successivamente convertirli in voci che possono essere utilizzate da Alexa. Gli sviluppatori che hanno accettato di testare queste nuove voci potranno quindi utilizzarle gratuitamente. Tuttavia, non aspettarti che ciò duri poiché dopo che l'anteprima è stata completata e le voci diventeranno ufficiali, questo vantaggio potrebbe essere revocato.

Allora cosa puoi fare con queste nuove voci? Il modo più semplice per integrarli in un programma che Alexa potrebbe quindi riprodurre è se lo sviluppatore decide di creare una storia interattiva. Se solo una persona legge la storia, le persone, specialmente i bambini, potrebbero avere difficoltà a raccontare quale è quale. Tuttavia, se ogni personaggio ha una voce diversa (selezionata tra quelle disponibili), la storia ha più profondità e i bambini la adoreranno ancora di più. Questo non si applica solo alle storie per bambini; potrebbe anche essere fatto con gli audiolibri. Ci sono anche molte altre opzioni; gli sviluppatori devono solo essere creativi.

Alexa da sfruttare tramite hack di spionaggio silenzioso

Un gruppo di ricercatori dell'Università dell'Indiana, dell'Università della Virginia, Bloomington e dell'Accademia cinese delle scienze ha deciso di collaborare in modo da poter determinare se Alexa potrebbe essere sfruttato. Come con qualsiasi software, a volte ci sono alcune scappatoie da cui gli hacker possono trarre profitto.

L'hack è stato chiamato "voice squatting" e riteniamo che il termine sia abbastanza pertinente. L'hack funziona perché utilizza ciò che ora chiamiamo "mercati delle competenze". Si tratta di servizi di terze parti che vanno dalle app bancarie alle app di intrattenimento. Puoi aprire queste app con determinati comandi. Il team di ricercatori ha scoperto che è possibile creare alcune "abilità dannose" che suonerebbero simili al comando normale. Ma qual è il problema con questo?

Supponi di pronunciare il comando che apre la tua app bancaria, ma l'abilità dannosa è attivata. Se poi inizi a parlare dei tuoi dati bancari, gli hacker ora hanno accesso completo alle tue informazioni personali e possono usarle come meglio credono. Vedi il problema adesso? Non lo vorremmo, e scommetto che non lo faresti neanche tu.

Un altro trucco segreto è stato soprannominato la funzione "reprompt". Ciò consente all'abilità di continuare a funzionare se non riceve una risposta. Tuttavia, anche questo può essere sfruttato. I ricercatori hanno creato un lungo file audio senza nulla che intendesse riprodurre mentre il microfono reale registra i suoni attorno ad esso. Su Alexa, questa funzione è stata in grado di funzionare per 102 secondi e 264 secondi su Google.

Assistente Google contro Alexa

Dato che Google I / O è terminato, non abbiamo potuto fare a meno di fare un confronto tra Alexa e le nuove funzionalità che sono state annunciate per Google Assistant.

Con l'Assistente Google ora avrai sei diverse opzioni vocali, oltre a quella originale femminile e maschile. Finora Alexa ha solo l'opzione femminile, ma il suo accento può essere modificato in modo che suoni canadese, indiano o britannico.

Sia Google che Alexa ora hanno nuove funzionalità che consentiranno una conversazione più fluida con l'IA. Invece di dire "Ehi Google" ogni volta che vuoi chiedere qualcosa, l'Assistente Google ora ha una nuova funzione che ti consente di porre domande di follow-up. Può capire che quello che stai chiedendo è una domanda di follow-up, quindi ti darà le risposte di cui hai bisogno. Alexa ha una funzione simile disponibile che consente all'utente di porre una domanda di follow-up un paio di secondi dopo aver effettuato la richiesta iniziale.

All'I / O Google decide di annunciare che Google Assistant è ora compatibile con oltre 5,000 dispositivi domestici intelligenti. Tuttavia, Alexa è ancora in testa al gioco poiché è compatibile con 12,000 dispositivi domestici intelligenti.

Forse la caratteristica più interessante che Google Assistant ha ora è che può fare telefonate per te. Questo è stato anche debuttato durante l'I / O, dove gli sviluppatori hanno chiamato un parrucchiere. Le voci dell'IA suonavano incredibilmente simili a quelle umane, e durante la conversazione emetteva anche piccoli "hmms" e "uhms", aggiungendo anche pause durante la conversazione. Se l'Assistente Google può già fare tutto questo finora e suonare quasi come un essere umano, cosa verrà aggiunto all'intelligenza artificiale dopo?

Finora Alexa non può effettuare telefonate per te, ma ci aspettiamo che Amazon presenti una funzionalità simile nei prossimi due mesi in modo che possa incontrare il suo concorrente in condizioni di parità.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.