Aggiornamento Android P Beta 2 - AI al centro del sistema operativo


Aggiornamento Android P Beta 2 - AI al centro del sistema operativo

Google ha appena deciso di rilasciare il Android P anteprima per sviluppatori beta 2. I dispositivi che saranno i primi a ricevere questo aggiornamento sono (ovviamente) tutti realizzati da Google. Qui stiamo parlando di Pixel, Pixel XL, 2 pixele Pixel 2 XL. Ora, se desideri disperatamente provare questo aggiornamento beta per te stesso, ci sono un paio di passaggi che devi seguire. Prima di tutto, dovrai registrare il tuo dispositivo Pixel nel programma beta di Android andando sul sito Web di Google. Qui troverai facilmente l'opzione per farlo. Se il tuo Pixel ha un bootloader sbloccato, puoi anche eseguire il flashing dell'immagine di fabbrica.

Nuove caratteristiche

Una delle prime cose che include questa seconda versione beta sono le API Android P finali e un SDK aggiornato. Ora, prima di proseguire, vorremmo lanciare un piccolo avvertimento. Se sei un utente medio di uno dei dispositivi Pixel che abbiamo menzionato in precedenza, pensaci due volte prima di installarlo. Questa versione di anteprima beta è pensata principalmente per gli sviluppatori e la maggior parte degli utenti medi la troverebbe piuttosto buggata.

Problemi noti

La cosa più importante che un gran numero di utenti ha sottolineato è che questo aggiornamento può influenzare in modo significativo le prestazioni del tuo dispositivo. Di tanto in tanto potresti trovarti di fronte a uno schermo che non risponde e che lo spostamento attraverso il telefono potrebbe essere piuttosto lento. Ora, alcuni di voi potrebbero lamentarsi di questo, ma è naturale poiché è una versione beta di anteprima, non quella ufficiale, e richiede un periodo di test prima che tutti i bug possano essere risolti. Un'altra cosa di cui vorremmo che tu sappia prima di scaricare questa versione di Android P è che la durata della batteria potrebbe essere gravemente compromessa e ridotta. Inoltre, NFC probabilmente non funzionerà affatto e anche il Bluetooth sarà un po 'instabile.

Ora, se non hai uno smartphone Pixel e desideri comunque scaricare questa versione beta, dovrai aspettare ancora un po '. È stato a lungo detto che Google potrebbe rilasciare un file Android P versione beta anche per altre marche di telefoni. L'elenco include la maggior parte degli smartphone di punta rilasciati quest'anno. Tra questi possiamo annoverare OnePlus 6, Sony Xperia XZ2, Nokia 7 Plus, Vivo x21, Xiaomi Mi Mix 2S, Oppo R15 Pro e Vivo X21 UD.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.