Pubblicità

Dettagli completi di Android P - Funzionalità, miglioramenti e compatibilità


Dettagli completi di Android P - Funzionalità, miglioramenti e compatibilità

L'intelligenza artificiale giocherà un ruolo molto più critico nel futuro di Android P rispetto alle versioni precedenti. Per aumentare l'autonomia, il sistema chiude automaticamente le applicazioni con cui non hai interagito di recente. La luminosità dello schermo verrà migliorata solo quando ne avrai bisogno. Le notifiche da varie applicazioni includeranno pulsanti per funzioni rapide progettate per semplificare l'interazione.

Android P è ufficialmente disponibile in versione beta pubblica. Ciò significa che gli utenti di alcuni telefoni possono installarlo. Possono verificarsi anche spiacevoli sorprese, malfunzionamenti, bug, ecc. L'installazione viene eseguita sotto la propria responsabilità e un backup direi è necessario.

Il tuo telefono è compatibile?

In totale, l'elenco dei dispositivi compatibili comprende 11 modelli: Google Pixel; Google Pixel XL; Google Pixel 2; Google Pixel 2 XL; Telefono essenziale; Nokia 7 Plus; Oppo R15 Pro; Sony Xperia XZ2; vivo X21; vivo X21UD e Xiaomi Mi Mix 2S. Gli amanti dei dispositivi mobili Samsung rimarranno delusi nell'apprendere che non sono nella lista.

Qualcosa di nuovo

L'applicazione consente di impostare regole, dalla limitazione di processi e aggiornamenti in background, all'utilizzo dei dati. Un'ottima opzione soprattutto per coloro che hanno figli e vogliono limitare il loro accesso a determinati siti, applicazioni, informazioni e dati. Potrebbe creare scorciatoie per varie azioni in-app, grazie a un nuovo concetto chiamato Actions and Slices. Quindi, se le persone vogliono inventare un Uber, devono semplicemente toccare un singolo pulsante. Android P semplificherà "Non disturbare" per far sì che le persone lo usino più spesso. La modalità Wind Down verrà attivata di notte, per aiutare le persone a prepararsi per andare a dormire e ridurre le distrazioni.

Una serie di gesti e azioni sono state eseguite dall'iPhone X. Sebbene non sia consigliabile installare un sistema operativo beta sul telefono principale, ci sono molti dettagli che potrebbero suscitare la tua curiosità. D'ora in poi, sarà più facile interagire con le applicazioni aperte se il display del telefono non include alcun pulsante.

Ci sono alcune funzionalità nascoste in questa nuova versione, come: schermo diviso, aprire velocemente il cassetto delle app (c'è una linea sopra la barra di ricerca di Google. Apre il cassetto delle app, senza ulteriori tocchi), blocco di emergenza (la funzione può essere utilizzato tenendo premuto il pulsante di spegnimento fino a quando sullo schermo non vengono visualizzate le scelte. Lì si può trovare il nuovo pulsante di blocco. Quindi, il dispositivo Android si bloccherà automaticamente e potrà essere sbloccato con un PIN o una sequenza), batteria adattiva (Android P utilizzerebbe un algoritmo sviluppato da Google e Deep Mind in modo che il telefono sappia, tra virgolette, quali applicazioni verranno utilizzate nel prossimo futuro o successivamente).

È possibile trovare statistiche dettagliate sull'ora del telefono cellulare e dati esatti per varie app e servizi su Android. In qualche modo, Google vuole avvisare e in base alle informazioni in questo pannello - l'utente può scegliere di lavorare sullo smartphone in modo giudizioso (puoi scegliere un tempo dell'applicazione per ricevere le notifiche - utile per coloro che vogliono ridurre il tempo assegnato a Facebook o Instagram).

Nel caso di S8 Plus, Google afferma che la nuova configurazione dello schermo ha costretto gli utenti di Android P a rinunciare al 50% dell'impostazione manuale. Ora spetta a ciascun produttore prendere in considerazione e implementare. Google vuole migliorare il modo in cui la luminosità automatica e, oltre alle informazioni fornite dal sensore ambientale, anche portare le abitudini di apprendimento. La verità è che la luminosità automatica spesso funziona in modo errato (troppo scuro o troppo luminoso, ecc.).

Funzionalità "prese in prestito"

Android P rimuove completamente il pulsante Home dall'interfaccia del sistema operativo e al posto di quello, visualizza un piccolo pulsante bianco che suggerisce che dovrebbe esserci un gesto, proprio come ha fatto Apple con l'iPhone X. Alcune persone sono stupite dall'importante cambiamento che l'americano la compagnia lo fa. Questo avrà un nuovo sistema di controllo dei gesti, anche se è simile a quello che esiste su iPhone X.

Altre modifiche relative all'interfaccia: la possibilità di regolare manualmente l'orientamento dello schermo, il tasto del volume regola sempre il volume dell'altoparlante, fuori dal pacchetto, e il volume del suono delle chiamate in arrivo (icona separata). L'interfaccia di controllo del volume è ora in posizione verticale accanto ai pulsanti di regolazione. Scorri dal basso verso l'alto per aprire le app recenti, ovunque ti trovi nell'interfaccia di apertura predittiva + 5 nella parte inferiore dello schermo. Il secondo passaggio apre il menu dell'applicazione. Tutti questi sono presi da iPhone X e iOS.

Speranze

Utilizzando le azioni delle app, Google renderà disponibili, tramite l'intelligenza artificiale, le applicazioni che le persone utilizzano più spesso o di cui hanno bisogno in determinate situazioni. Quando si collegano le cuffie, ad esempio, Android P apre automaticamente le playlist in Spotify o Google Play Music. Oppure, se qualcuno cerca "Roma", ad esempio, Android offrirà immediatamente le app associate, dalla mappa di Roma a Google Maps, Booking.com, Uber e Taxify.

Infine, sarà interessante vedere se Android P risolverà il problema più grande del sistema operativo creato da Google. Le persone con Android si occupano della frammentazione della piattaforma e della bassa velocità degli aggiornamenti degli utenti. Il fatto che la beta possa essere testata su telefoni diversi da quelli creati da Google è un passo importante nella giusta direzione.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità

Benvenuto in Technobezz

Installa l'applicazione
×