Pubblicità

Android Q Build su Google Pixel 3 XL già disponibile: Dark-Theme Dominant Story


Android Q Build su Google Pixel 3 XL già disponibile: Dark-Theme Dominant Story

Anche se i produttori e gli operatori di telefonia mobile sono impegnati ad aggiornare i loro dispositivi al sistema operativo Android Pie, sembra che Google abbia creato il framework per la prossima versione, Android Q. Una serie di rendering di Android Q in funzione su un Google Pixel 3 XL è stato condiviso online. Questi rendering e commenti di accompagnamento indicano che Google andrà avanti con la modalità tema scuro e l'approccio del tema scuro a livello di sistema sembra essere in atto anche nella prossima iterazione del sistema operativo.

Impostazioni per il tema scuro all'interno delle stesse impostazioni di visualizzazione

Avresti avuto accesso alle impostazioni dello schermo in Impostazioni nei tuoi telefoni per impostare lo sfondo o altre impostazioni dello schermo. Ora è stata aggiunta una "modalità Set Dark". Sotto questo, hai tre opzioni tra cui scegliere: Automatico, Sempre attivo e Sempre spento. L'opzione Automatico significa che cambierà il tema in base all'ora del giorno. Una volta selezionata la modalità Tema scuro, praticamente tutto il telefono adotterà la modalità. L'idea qui è di risparmiare sull'utilizzo di energia, in particolare sui telefoni con pannelli OLED e garantire una maggiore durata della batteria. Questo è visto come un miglioramento della stessa funzionalità in Android Pie o nel precedente Android Oreo.

Modalità notte oscura di Android Q

Android Q potrebbe porre maggiore enfasi sulla sicurezza

Google ha voluto scrollarsi di dosso l'immagine che il suo ecosistema Android è meno sicuro dei dispositivi iOS di Apple. Si era già spostato molto su questo punto includendo la funzione di autorizzazione nella versione di Android Pie. Sono stati messi molti cordoli sulle app che sono state utilizzate per catturare i tuoi dati personali. Ora, questo viene portato avanti di un'altra tacca in Q di Android se sei andato dai rendering ottenuti da Sviluppatori Xda. Per citare solo un esempio, se un'app richiede la tua autorizzazione per monitorare la tua posizione, tale autorizzazione sarà applicabile solo per la durata in cui l'app è in uso. Una volta chiusa l'app, non ci sarà alcun tracciamento della posizione da parte dell'app.

Utilizzo dell'autorizzazione Q di Android

Seguirà l'anteprima per sviluppatori

Va chiarito che questo è solo un assaggio della build di Android Q e non rappresenta in alcun modo la forma che il sistema operativo assumerà quando verrà presentato agli sviluppatori nel corso dell'anno. E potrebbero esserci molte modifiche al design del sistema operativo come appare nei rendering qui.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità