Un'altra perdita mostra la tecnologia avanzata di Samsung Galaxy S10


Un'altra perdita mostra la tecnologia avanzata di Samsung Galaxy S10

Ci sono sempre più dettagli e informazioni che si accumulano per quanto riguarda il Galaxy S10 e proprio di recente ci sono state voci che parlano di come sarà caratterizzato da un sensore di impronte digitali in-display, che lo renderà il primo smartphone del mercato di massa a portarne uno.

Dettagli e voci

Samsung non sembra voler forzare il denaro fuori dalle tasche dei suoi utenti. Lo diciamo perché questo sensore avanzato non sarà limitato al prodotto di fascia alta, il Galaxy S10 Plus, che è il dispositivo più costoso. Invece, la società sudcoreana includerà questa funzione biometrica in tutti e tre i suoi prodotti in arrivo, il Galaxy S10 standard, il phablet Galaxy S10 Plus e l'entry-level S10 Mini.

L'investitore è riuscito a trovare alcuni dettagli, che sono molto specifici. Sarai in grado di scansionare le tue impronte digitali sullo schermo di tutti e tre questi prossimi smartphone. I due dispositivi Samsung più costosi saranno dotati di uno scanner di impronte digitali ad ultrasuoni incorporato nello schermo, mentre l'opzione economica sarà caratterizzata da un sensore di impronte digitali ottico posizionato sotto lo schermo.

Divergenza

La recente pubblicazione del brevetto depositato da Samsung si ricollega alla funzionalità ultrasonica dello scanner, ovvero una tecnica in grado di leggere i dati biometrici dell'utente con maggiore accuratezza. Un'altra cosa che abbiamo notato è come Samsung devia il suo percorso da quello che Apple sembra prendere. L'azienda americana si sta avvicinando di pochi centimetri a FaceID come metodo per misurare la biometria dell'utente.

Samsung, d'altra parte, continua a sviluppare la facilità d'uso del sensore di impronte digitali. In effetti, non ci sono molte differenze tra le scelte delle due società, quindi non pensiamo che i potenziali acquirenti saranno trascinati in una direzione o nell'altra solo giudicando questi sensori. Tuttavia, è sempre bello vedere le aziende che lottano per innovare.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.