Apple continua con i suoi piani di rilascio di marzo per 'AirTags' e iPad Pro


Apple continua con i suoi piani di rilascio di marzo per 'AirTags' e iPad Pro

I dispositivi di monitoraggio di Apple, comunemente denominati "AirTags", avrebbero dovuto essere lanciati nel mese di marzo. Sebbene la società non abbia rilasciato alcuna dichiarazione su un cambio di programma nel rilascio di "AirTags", i rumor mills sono andati in overdrive e hanno indicato la possibilità che i prodotti Apple non rispettassero la data di rilascio. A quanto pare, le voci non erano altro che l'immaginazione dei media.

Recentemente, un noto leaker ha dichiarato che i tanto chiacchierati 'AirTags' saranno lanciati a marzo senza alcun ritardo dalla fine dell'azienda. Quella che verrà rilasciata anche da Apple nello stesso periodo è una versione aggiornata dell'iPad Pro. Il quartiere delle vacanze di Apple si è rivelato uno dei quartieri più produttivi e gratificanti per l'azienda. Il gigante tecnologico globale sembra essere abbastanza pompato dalla crescita del suo rapporto di vendita e si sta preparando a lanciare una serie di nuovi prodotti con l'inizio della stagione primaverile.

In un tweet pubblicato il 12 febbraio 2021, il leaker di Apple Jon Prosser ha affermato che AirTags sarà lanciato da Apple nel mese di marzo e non oltre. Attraverso il tweet ha anche escluso la possibilità di eventuali ritardi.

I fan di Apple erano entusiasti di ricevere queste informazioni da Prosser e hanno risposto con entusiasmo. Molti di loro hanno posto domande su alcuni dei prodotti che Apple dovrebbe lanciare nel prossimo futuro, come l'iPad Pro. Ha risposto alle domande affermando che anche l'iPad Pro aggiornato verrà lanciato nel mese di marzo.

Negli ultimi 18 mesi, molti leaker hanno pubblicato informazioni sui prossimi AirTag di Apple. La maggior parte dei leaker, incluso Prosser, ha affermato con sicurezza che il prodotto è nella sua forma definitiva e sarebbe stato lanciato molto poco prima da Apple se non ci fosse stata la crisi del Covid-19. Una volta usciti gli AirTag, si sarebbe in una posizione migliore per descriverli correttamente. A partire da ora, è stato inteso come un localizzatore di dispositivi che verrà utilizzato per localizzare i dispositivi con l'aiuto di FindMyApp di Apple.

Con l'obiettivo di scacciare ogni preoccupazione relativa alla sicurezza o alla privacy degli utenti, Apple ha recentemente effettuato un aggiornamento sull'app FindMy che consente a dispositivi di terze parti di utilizzare il sistema. Un paio di auricolari prodotti da Belkin è uno dei primi importanti dispositivi di terze parti ad avere accesso al sistema.

Al momento sono disponibili pochissime informazioni sull'iPad Pro di prossima generazione. Se bisogna credere alle voci, supporterà la connettività 5G e invece degli schermi LCD che si sono incontrati nei modelli precedenti, sarà dotato di mini LED. C'è anche una buona possibilità che il dispositivo funzioni su processori aggiornati. Potrebbe essere utilizzata una versione aggiornata del processore A14.

Gli utenti di Twitter non si sono astenuti dal porre domande sull'iPhone di prossima generazione a Prosser. Un utente, in particolare, ha chiesto se il tanto discusso "iPhone Fold" uscirà nel 2022. La risposta di Prosser a questa domanda è stata un semplice "no".

Un altro utente ha interrogato Prosser sul fatto che Touch ID sia tornato sulla serie iPhone. A questo, Prosser ha risposto con un "sì".

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.