Apple aveva le sue viste su un dispositivo 5G? Rivela la deposizione nel caso Qualcomm


Apple aveva le sue viste su un dispositivo 5G? Rivela la deposizione nel caso Qualcomm

Apple ha preso seriamente in considerazione la creazione di un iPhone abilitato al 5G? La risposta sembra essere sì se sei andato dalla testimonianza di un alto dirigente di Apple alle udienze della Federal Trade Commission degli Stati Uniti in corso nella Silicon Valley. Secondo questo dirigente, Apple aveva cercato i produttori di chip Samsung e MediaTek per esplorare la possibilità di sviluppare il processore per un possibile telefono 5G.

Questo cambia un po 'la narrativa

L'impressione generale tra gli osservatori sin da quando Samsung ha fatto l'annuncio di a Telefono 5G il mese prossimo è stato che Apple non è entusiasta di introdurre un telefono 5G e che, se mai lo farà, non sarà prima del 2020. Ma la testimonianza di Tony Blevins, che gestisce la funzione della catena di approvvigionamento in Apple, che la società è stata in effetti, provare a procurarsi un chipset per i telefoni 5G pone il problema in una prospettiva diversa. La realtà sul campo potrebbe essere che solo Qualcomm è stata in grado di mostrare il suo SoC Snapdragon 855 che eseguirà telefoni 5G. Samsung produce i suoi chipset Exynos e finora non ci sono conferme ufficiali che la società sia riuscita a realizzare un processore compatibile con il 5G.

Modem 5G di Apple MediaTek

Qualcomm al centro di tutto

Il motivo per cui questa deposizione dell'esecutivo Apple è stata ascoltata è la disputa che Qualcomm e Apple stanno avendo. Mentre Qualcomm ha citato in giudizio Apple per alcune violazioni IP, il produttore di chip è sul banco degli imputati per aver accettato di pagare 1 miliardo di dollari come incentivo ad Apple Inc se avesse desistito dall'utilizzare qualsiasi altro chip sui suoi dispositivi, principalmente gli iPhone. L'accordo risale al 2011 e anche il CEO di Qualcomm Steve Mollenkopf ha testimoniato nello stesso processo davanti alla FTC. È un caso antitrust e Qualcomm è l'imputato davanti al regolatore. Coloro che si sono lamentati con la FTC hanno affermato che Qualcomm lo ha fatto come pratica per creare una posizione dominante nel settore e non consentire la crescita della concorrenza.

Il CEO di Qualcomm stava cercando di difendere il fatto che, sebbene una somma così enorme fosse stata impegnata da essa, non c'era alcun impegno reciproco da parte di Apple sul volume di prodotti da cui avrebbe acquistato Qualcomm, implicando che si stava assumendo un rischio e non danneggiava gli interessi di alcun concorrente.

La dichiarazione del dirigente Apple era che, per una questione di politica interna, Apple crede nell'avere non uno o due, ma fino a sei fornitori per ciascuno dei componenti che entrano nella produzione degli iPhone. Ci sono più di mille componenti.

È in questo contesto che ha affermato che Apple ha cercato di procurarsi i chipset 5G.

L'ultimo non è sicuramente sentito sul telefono 5G di Apple.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.