Apple sta tagliando i cookie per gli inserzionisti


Apple sta tagliando i cookie per gli inserzionisti

Apple ha deciso di ridurre i cookie e questa decisione ha fatto infuriare le aziende che li utilizzano per pubblicizzare i propri prodotti. L'ultimo aggiornamento del software Apple sarà quello che apporterà tali modifiche e sarà disponibile per iPhone, iPad e computer Mac.

La storia dei cookie

Quando sono stati creati, i cookie erano solo file che potevano essere inseriti nel computer di qualcuno se il sito web voleva tenere traccia di alcune cose, come il tuo nome utente o password. I cookie sono anche responsabili di mantenerti connesso a un determinato sito web.

Le aziende utilizzano i cookie per la pubblicità

Le reti pubblicitarie di terze parti iniziarono a sfruttare i cookie e presto gli annunci pubblicitari divennero in grado di inserire i propri cookie sui computer degli utenti. Ben presto le aziende iniziarono a utilizzare i cookie al fine di creare un profilo per gli utenti in modo che potessero utilizzare annunci pubblicitari mirati specificamente per loro.

Sebbene questo tipo di cookie sia facile da bloccare, diventa più difficile quando il sito stesso inserisce il cookie. Ad esempio, non si desidera che il cookie che ricorda gli articoli del carrello della spesa utilizzi queste informazioni per mostrarti annunci simili su altri siti web.

Il nuovo aggiornamento Apple prevede di bloccare la pubblicità dei cookie

Oggigiorno molte aziende utilizzano dispositivi mobili per tracciare gli utenti e realizzare un marketing personalizzato. La recente decisione di Apple potrebbe far sentire molti utenti più sicuri, ma la maggior parte delle società pubblicitarie non era soddisfatta. In effetti, hanno persino scritto una lettera aperta che definisce questo aggiornamento un atto di "sabotaggio".

Sebbene l'aggiornamento Apple possa essere un passo indietro per le società pubblicitarie, la tecnologia avanzata consentirà loro di scoprire nuovi metodi di marketing molto più complessi. Ad esempio, gli annunci futuri potrebbero utilizzare informazioni come la percentuale della batteria o il livello di luce nella stanza.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.