Pubblicità

E-Waste: sarai sorpreso dai fatti


E-Waste: sarai sorpreso dai fatti

La scorsa settimana abbiamo celebrato la Giornata della Terra. Al giorno d'oggi, la terra sta affrontando molte questioni legate all'ambiente, come il cambiamento climatico, l'inquinamento, la deforestazione, ecc. Man mano che la popolazione aumenta, aumentano anche i rifiuti. E negli ultimi 2 decenni, la tecnologia è cresciuta rapidamente cambiando lo stile di vita delle persone. Molti gadget non sono più considerati un lusso, quindi possiamo acquistarli e possiamo facilmente sostituire un dispositivo con uno nuovo. Ogni anno, i venditori lanciano i loro nuovi prodotti. Ad esempio, le grandi aziende come Apple, Samsung, Microsoft e altre hanno i loro eventi annuali per lanciare i loro nuovi prodotti, come uno smartphone con la nuova tecnologia all'interno.

e-waste

recodetech.files.wordpress.com

Che cosa sono i rifiuti elettronici?

Molte persone sostituiranno il proprio smartphone con uno nuovo ogni anno. Cosa succede ai vecchi smartphone? Alcune persone potrebbero vendere il proprio telefono o darlo a qualcuno. Ogni volta che arriva il nuovo prodotto, quello più vecchio diventa uno spreco. Questo tipo di rifiuti si chiama e-waste, i rifiuti elettronici. Ma l'e-waste è più che un semplice rifiuto di telefoni cellulari, include tutti i rifiuti elettronici di cui non abbiamo più bisogno o che non vogliamo.

Fatti riguardanti i rifiuti elettronici

I rifiuti elettronici sono più pericolosi degli altri rifiuti perché contengono sia rifiuti fisici che chimici tossici per l'ambiente. Ecco alcuni fatti riguardanti i rifiuti elettronici.

e-waste

content.time.com

  1. Secondo le Nazioni Unite, ogni anno vengono smaltiti 20-50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici
  2. Secondo l'EPA, solo il 12.5% dei rifiuti elettronici viene riciclato.
  3. Gli Stati Uniti contribuiscono con circa 9.4 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici ogni anno (più di altri paesi).
  4. I paesi in via di sviluppo sono diventati la discarica per i rifiuti elettronici. Come affermano i dati del 2014, circa 418 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici vengono scartati nei paesi in via di sviluppo.
  5. Guiyu, la Cina è diventata il villaggio dei rifiuti elettronici I rifiuti provenivano principalmente dagli Stati Uniti
  6. Dai dati dell'EPA nel 2010, 350,000 telefoni cellulari vengono scaricati al giorno, ovvero 150 milioni di telefoni all'anno.
  7. In America, i rifiuti elettronici contribuiscono solo al 2% dei rifiuti nelle discariche, ma equivalgono al 70% dei rifiuti tossici complessivi.

Cosa possiamo fare per risolvere il problema?

Risolvere completamente il problema dei rifiuti elettronici è ancora troppo lontano. Ma puoi contribuire a ridurre il problema con alcuni piccoli passaggi e ispirare più persone. Ecco le cose che puoi fare.

Dona i tuoi dispositivi inutilizzati

Quanti dispositivi hai a casa? Quanti di loro non sono più utilizzati o ricercati? Forse mantieni ancora il tuo vecchio desktop o laptop. Non ne hai più bisogno perché hai bisogno di prestazioni e tecnologia più veloci, ma ciò non significa che quei dispositivi non possano essere utilizzati. Se non ne hai bisogno, non significa che qualcun altro non lo troverà utile. Puoi darlo a tuo fratello / sorella o a una scuola locale. In questo modo, non devi buttarlo via come rifiuto.

e-waste

d3qi0qp55mx5f5.cloudfront.net

Programma di riciclaggio

Puoi vendere i tuoi vecchi dispositivi elettronici anche quelli rotti. Ci sono molte aziende o siti web che offrono tali programmi.

  1. Techpayout.com.
  2. eiae.org
  3. nrc-recycle.org

Se possiedi i prodotti Apple inutilizzati, come iPhone, iPad, MacBook e altri, puoi iscriverti Programma di riciclaggio di Apple visitando apple.com/recycling. Questo è uno dei programmi Apple progettati per affrontare i problemi ambientali, come il cambiamento climatico, per impedire che le tossine dannose escano dall'ecosistema.

Il telefono modulare può ridurre il problema?

LG ha appena lanciato il primo smartphone modulare, LG G5. Il concetto è l'idea del designer olandese Dave Hakkens, ma è stato reso popolare da Google attraverso il loro Project Ara. Il telefono modulare l'idea ha lo scopo di ridurre lo spreco elettronico perché puoi modificarlo secondo le tue necessità. Invece di sostituire l'intero telefono con quello nuovo, puoi solo cambiare le parti. Il telefono è costituito da una scheda principale e le altre parti sono modificabili. Sebbene l'intero concetto suona alla grande, molti pensano che aumenterà i rifiuti elettronici piuttosto che ridurli.

 

Fonte

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità

Benvenuto in Technobezz

Installa l'applicazione
×