Facebook sta per lanciare il suo satellite per trasmettere Internet gratis


Facebook sta per lanciare il suo satellite per trasmettere Internet gratis

Sì, hai sentito bene. Facebook sta progettando di lanciare il proprio satellite e questo piano segreto è stato ora rivelato da Facebook stesso. Il loro piano è di lanciare un satellite da 500 milioni di dollari per fornire accesso a Internet a basso costo o gratuito nei paesi in via di sviluppo entro il 2016.

Facebook

Fonte immagine - www.inquisitr.com

Il social network ha stretto una partnership con Eutelsat Communications (il provider satellitare francese) per trasmettere Internet gratuito a molte contee in Africa, Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, ha annunciato questa notizia. Questo piano fa parte del progetto internet.org di Facebook, che ha ricevuto molte critiche in alcuni paesi a causa di problemi di neutralità della rete. Le aziende pensavano che il piano potesse dare a Facebook e ai suoi partner alcuni vantaggi ingiusti nei mercati di Internet.

Per fornire Internet in molte aree remote Facebook ha sperimentato e questo ultimo piano per utilizzare la tecnologia satellitare fa parte della loro iniziativa per fornire Internet a prezzi accessibili per connettere il mondo.

Facebook insieme a Eutelsat lavorerà con Spacecom per utilizzare il suo payload a banda larga sul satellite AMOS-6 che sarà lanciato nel 2017. AMOS-6 offrirà fasci di dati ad alto guadagno che copriranno l'Est, l'Ovest e il Sud. parti dell'Africa.

Fornire l'accesso a Internet tramite satellite non è una novità, molte aziende lo hanno iniziato, ma la loro offerta è un po 'costosa e non può essere utilizzata dalla maggior parte delle persone nei paesi in via di sviluppo. Oltre a Internet via satellite, Facebook sta anche lavorando su droni giganti per fornire Internet, ma quel processo è appena iniziato.

Source- Thehackernews.com

 

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.