La lotta contro le fake news continua


La lotta contro le fake news continua

Ultimamente, sembra che la maggior parte delle piattaforme di social media, come Twitter, Facebook e WhatsApp, siano state colte di sorpresa dalla quantità di notizie false e imprecise che attirano le persone credulone in tutto il mondo. Ma non sono gli unici da incolpare. I motori di ricerca portano anche una parte della colpa, e questo include Google.

Parte importante nella diffusione di notizie false

E per una vera ragione, Google e Bing, insieme al resto dei motori di ricerca, sono usati per diffondere ogni sorta di fake news che può persino spaventare le persone. Negli ultimi mesi, Google ha cercato davvero di fermare questo fenomeno e ha adottato alcune misure per controllarlo. Incoraggiati dal successo delle loro prime misure, ora hanno reso pubbliche alcune importanti modifiche che vogliono fare in modo che il sistema non permetta più la circolazione di contenuti discutibili.

Come lo stanno facendo?

Sappiamo tutti che è abbastanza complicato monitorare tutti i contenuti che passano attraverso Google, quindi dobbiamo apprezzare il loro impegno. Il loro approccio consiste nell'utilizzare il monitoraggio manuale, che significa assistenza umana. È davvero un approccio diverso da quello normale che si basa su algoritmi e macchine, ma nulla può eguagliare una mente umana chiara quando si tratta di buone notizie.

In quanto tale, Google impiegherà sempre più assistenza umana e i datori di lavoro valuteranno l'accuratezza dei risultati della ricerca nel complesso. I valutatori, tuttavia, non influenzeranno direttamente i page rank delle singole pagine web, ma si limiteranno a contrassegnare il risultato.

Inoltre, Google sta anche rendendo i propri utenti una parte della soluzione. Come utente, ora hai la possibilità di fornire vari feedback e di contrassegnare i risultati che ritieni inappropriati o imprecisi. Solo insieme possiamo mantenere un browser web pulito, o almeno così affermano.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.