L'aggiornamento di Firefox può gestire molte schede con meno errori


L'aggiornamento di Firefox può gestire molte schede con meno errori

È risaputo che i due browser più utilizzati al mondo sono Google Chrome e Mozilla Firefox. E mentre gli utenti erano soliti scegliere l'uno o l'altro per vari motivi, informazioni recenti rivelano che Mozilla prevede di colpire Google Chrome nel suo tallone d'Achille: numero di tab per rapporto di velocità. Sappiamo che Google Chrome è un incubo se hai troppe schede aperte perché esegue processi individuali per ogni scheda. Ciò significa che consuma più memoria di un browser che funziona su un sistema diverso.

Migliaia di schede aperte

Tuttavia, è vero che Chrome è migliorato negli anni sotto questo aspetto. E fino ad ora, Mozilla Firefox non era esattamente veloce quando aveva troppe schede aperte. Ma le cose stanno per cambiare presto. Mentre Firefox 54, la versione corrente del browser, inizia a rimanere indietro quando sono aperte troppe schede, questo problema non è più presente in Firefox 55 beta, secondo un test molto significativo condotto dallo sviluppatore Mozilla Dietrich Ayala.

Ayala ha condotto un bel test sul browser per scoprire quanto può resistere e fino a che punto può arrivare. Ha testato Firefox 54 contro Firefox 55 con un totale complessivo di 1,691 schede aperte. Sì, avete letto bene: le due versioni del browser sono state testate avendo ben più di mille schede aperte contemporaneamente. E i risultati? Ebbene, mentre Firefox 54 era indubbiamente lento in questa situazione, Firefox 55 ha avuto pochi o nessun problema per caricare tutte queste schede. E quando arriviamo a Firefox 56 (che non è ancora disponibile su tutti i fronti), i progressi sono più che evidenti.

Sembra che Google Chrome stia iniziando a perdere terreno rispetto a Mozilla Firefox, il che è una svolta molto sorprendente degli eventi. Aspettiamo e vediamo cosa succede dopo.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.