Come risolvere i problemi Wi-Fi Motorola Moto Z.


I Moto Z ha introdotto un design innovativo nel settore degli smartphone con i suoi Moto Mod. Il telefono di punta ha attirato molta attenzione da parte di persone a cui piacciono le idee creative quando si sceglie un telefono. Per quanto ci siamo divertiti a parlare del suo design impressionante e delle prestazioni brillanti nelle recensioni, ci sono alcuni problemi comuni che affliggono questo telefono e uno di questi è il problema del Wi-Fi Motorola Moto Z. Ormai sappiamo già che è inerente agli smartphone avere alcuni problemi, quindi cerchiamo di scoprire come risolvere i problemi Wi-Fi invece di imbronciarli.

Vedi anche: Come realizzare un video highlight sul nuovissimo Motorola X

Potenziali correzioni per i problemi Wi-Fi di Motorola Moto Z.

 

Soluzione 1: attiva / disattiva il Wi-Fi

Il modo migliore per iniziare a risolvere i problemi relativi al Wi-Fi è disattivare il Wi-Fi sul telefono e quindi riaccenderlo. Per fare ciò, devi abbassare l'area notifiche sul tuo Moto Z e cercare l'icona Wi-Fi. Toccalo una volta per spegnere il Wi-Fi, attendi 30 secondi e toccalo di nuovo per accenderlo. Consenti di stabilire la connessione e controlla se il Wi-Fi funziona correttamente. Il più delle volte, questo è tutto ciò che serve per risolvere il problema.

 

Soluzione 2: riavvia il dispositivo e il router

Se il problema non viene risolto, il passaggio successivo consiste nel riavviare il dispositivo. Controlla se il problema è stato risolto dopo il riavvio. Se persiste, spegnere il router e attendere circa 10 secondi prima di riaccenderlo. Questo dovrebbe risolvere il problema.

 

Soluzione 3: la modalità di risparmio energetico può causare problemi

Gli utenti che tendono a utilizzare la modalità di risparmio energetico sul proprio dispositivo devono fare attenzione perché può influire sulla connettività Wi-Fi. La modalità di risparmio energetico di solito limita i dati in background che potrebbero farti sentire che la connessione Wi-Fi del tuo dispositivo non funziona come previsto. Per risolvere questo problema, devi andare nel menu Impostazioni del tuo dispositivo, toccare batteria e quindi toccare Modalità risparmio energetico. Nella schermata successiva, controlla se l'opzione "Limita dati in background" è attiva o meno. Se è acceso, spegnilo in modo che il tuo dispositivo possa utilizzare la connessione Wi-Fi senza limitazioni. Tieni presente che ciò influirà sulla durata della batteria del tuo dispositivo.

 

Soluzione 4: aggiorna le applicazioni e il software del dispositivo

È importante che gli utenti utilizzino app e software del dispositivo aggiornati per ridurre al minimo i problemi che devono affrontare con il dispositivo. Assicurati che tutte le app e il software del dispositivo siano aggiornati. Accedi al menu Impostazioni del tuo dispositivo e scorri verso il basso per trovare Informazioni sul dispositivo. Toccalo e controlla se il software del dispositivo è aggiornato. Puoi toccare Scarica aggiornamenti manualmente per verificare la presenza di nuovi aggiornamenti per il tuo dispositivo.

Per verificare se le tue applicazioni sono aggiornate, vai su Play Store e tocca le tre linee orizzontali in alto a sinistra. Tocca Le mie app e i miei giochi. Se vedi un pulsante in alto a destra che dice Aggiorna tutto, toccalo per aggiornare tutte le tue app.

 

Soluzione 5: avviare in modalità provvisoria

Questo passaggio ti aiuterà a scoprire se un'applicazione di terze parti è responsabile del Wi-Fi che non funziona su Motorola Moto Z. Avviando il tuo dispositivo in modalità provvisoria, solo le app principali ei programmi del telefono funzioneranno mentre la terza parte le app verranno disabilitate. Se noti che la connessione Wi-Fi funziona correttamente in modalità provvisoria, il problema risiede in un'app di terze parti. Prova a disinstallare le app che ritieni possano causare il problema finché il problema non viene risolto. In alternativa, puoi ripristinare il tuo dispositivo alle impostazioni di fabbrica per rimuovere tutte le app di terze parti dal tuo dispositivo e ricominciare da capo.

 

Soluzione 6: ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica

Se tutto il resto fallisce, la soluzione migliore è ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica. Assicurati di eseguire il backup di tutti i file e i dati importanti, incluso il tuo account Google, in modo che una volta ripristinato il dispositivo, non perdi le informazioni che potrebbero essere importanti. Vai su Impostazioni> Backup e ripristino> Ripristino dati di fabbrica e tocca Ripristina telefono.

 

Se il ripristino non funziona, porta il tuo dispositivo al negozio, al servizio o al tuo operatore Motorola.

 

 

Vedi anche: Come fare uno screenshot su Android