I telefoni futuri consumeranno quasi zero elettricità


I telefoni futuri consumeranno quasi zero elettricità

Uno dei maggiori problemi per tutti i dispositivi mobili contemporanei è l'autonomia. In poche parole, è terribile e gran parte della colpa va agli schermi di grandi dimensioni che consumano molta energia, motivo per cui, di solito, tutti mantengono la luminosità molto bassa. I futuri telefoni propongono un approccio diverso quando si parla di consumo energetico.

Fortunatamente, ci sono aziende come Bodle Technologies che cercano di sostituire l'attuale tecnologia con una più economica, ma senza intaccare la qualità dell'immagine.

La tecnologia sviluppata da Bodle si basa su un materiale in grado di modificare la loro condizione fisica utilizzando pochissima energia ma offrendo un alto grado di luminosità visibile anche quando è sotto la luce diretta del sole. La maggior parte della tecnologia è attualmente tenuta segreta dall'azienda, menzionando solo che funziona inviando impulsi elettrici verso strati trasparenti e flessibili.

Bodle lavora attualmente con diverse grandi aziende per lo sviluppo di questa tecnologia e la sua implementazione in prodotti commerciali. Non si sa quando uscirà il primo telefono, tablet o smartwatch utilizzando questa tecnologia, ma dovrebbe essere su tutte le notizie, perché non sarà più necessario cercare il caricabatterie ogni sera. Resta ancora da vedere se tutte le principali aziende adotteranno questa tecnologia quando diventerà mainstream.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.