Pubblicità

Google aggiunge la modalità di navigazione in incognito per Maps e ricerca per rispettare la privacy degli utenti


Google aggiunge la modalità di navigazione in incognito per Maps e ricerca per rispettare la privacy degli utenti

Facebook ha recentemente tenuto il suo keynote in cui il CEO dell'azienda Mark Zuckerberg ha affermato che la privacy è il futuro, ma Google sembra averla implementata già nel presente. Tra tutte le aziende là fuori, Google ha forse il maggior accesso ai dati dei clienti poiché miliardi di persone utilizzano i loro servizi di ricerca e telefoni Android su base giornaliera.

Il recente rapporto rivelato al Google La conferenza I / O ha confermato che ci sono almeno 2.5 miliardi di persone che utilizzano Android nel 2019. In base all'analisi, sembra che il marchio ora non veda l'ora di conquistare il cuore dei propri utenti in modo che non abbandonino le navi. Sebbene non esista un motore di ricerca alternativo da utilizzare che sia popolare o intuitivo come Ricerca G, il fatto che si preoccupino un po 'della privacy degli utenti incoraggerà più persone a usarlo senza paura.

Google Maps Android Q

Durante l'evento, la società ha confermato che stanno portando una modalità di navigazione in incognito. La modalità consentirà agli utenti di scegliere se desiderano rimanere anonimi. È abbastanza simile a come funziona la modalità sui browser. La funzione è disponibile nei browser più diffusi come Firefox, Chrome, Opera, tra gli altri. Tuttavia, è la prima volta che viene introdotto all'interno di un servizio che include Ricerca Google e Maps.

La prossima volta che usi Google Maps per trovare un percorso verso un luogo particolare, puoi scegliere di fare clic sull'icona del tuo profilo. Nel menu a discesa troverai un elenco di scelte inclusa l'icona di navigazione in incognito. Fare clic su di esso per attivare e l'app su Android smetterà di tracciare le posizioni delle mappe. Per rendere più facile sapere che sei privato, l'area del bar diventerà grigia e potrai indicare qualsiasi posizione senza difficoltà. Lo stesso vale per l'app di ricerca sul telefono che può essere resa privata e garantire che non vengano registrati dati dei clienti.

Un'opzione di privacy simile verrà presto implementata nel Google Store per evitare di memorizzare le tue attività passate. Alla fine, verrà implementato su tutti i dispositivi, nonché sulla versione web di Ricerca Google e Maps.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità

Benvenuto in Technobezz

Installa l'applicazione
×