Google Chrome impostato per eseguire automaticamente la migrazione a 64 bit su Windows


Google Chrome impostato per eseguire automaticamente la migrazione a 64 bit su Windows

Se conosci almeno un po 'la tecnologia, molto probabilmente lo sai ormai: qualsiasi app o programma funziona meglio a 64 bit che a 32 bit. Mentre le cose a 32 bit hanno avuto una buona corsa e non sono affatto cattive, è tempo di andare avanti nel futuro. E sembra che Google abbia intenzione di fare proprio questo con il suo browser esclusivo, Google Chrome. A partire da Chrome 58, il browser migrerà automaticamente a 64 bit sui dispositivi in ​​esecuzione su Windows e almeno 4 GB di RAM.

Non sembra poi così male, considerando quanti miglioramenti apporta questo cambiamento. E la parte migliore è che non devi aspettare l'installazione di noiosi aggiornamenti o qualcosa del genere. L'app migrerà naturalmente verso 64 bit senza alcun problema aggiuntivo da parte tua. Piuttosto carino, eh? E il bello non finisce qui!

Se hai già eseguito la tua app Chrome su 64 bit, potresti aver notato che le notifiche sono cambiate. Anche i pulsanti di azione cambieranno, così come il supporto per le immagini. Tuttavia, il vantaggio più grande qui è che i file PNG animati sono ora supportati in modo nativo. Ciò sicuramente migliorerà enormemente l'esperienza dell'utente.

Google sembra essere in movimento nel 2017 per quanto riguarda gli aggiornamenti e le nuove versioni. Se c'è un'azienda che sembra davvero tenersi in contatto con il rapido progresso tecnologico, questa è Google, il gigante tecnologico di Mountain View che ha preso d'assalto il mondo. E non vediamo l'ora di vedere cosa tireranno fuori dopo. Dopotutto, tutto ciò che hanno fornito ultimamente è stato davvero di prima qualità.

E tu? La tua versione di Chrome è stata migrata a 64 bit? In caso affermativo, hai notato modifiche o miglioramenti? Fateci sapere di seguito.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.