Come aggiungere utenti a Google Home


Niente può essere più rilassante di una rilassante selezione di musica pre-personalizzata e salvata in una comoda playlist. Avere questa serena beatitudine interrotta a causa di sistemi multiutente è decisamente un no-no. Per quanto l'assistenza di Google possa essere utile, una configurazione non ben congegnata può effettivamente rivelarsi un incubo. Per fortuna, questo può essere facilmente risolto aggiungendo più utenti separati e personalizzati alla home page di Google e quindi garantendo un utilizzo ininterrotto per ogni individuo senza calpestare i nervi di nessuno.

Il design iniziale di Google Home era più orientato all'individuo, trascurando il fatto che le persone potevano usarlo su dispositivi condivisi. Un recente aggiornamento del sistema ha fortunatamente preso in considerazione questo fatto e lo ha reso abbastanza versatile da soddisfare gli utenti aggiuntivi utilizzando la tecnologia di riconoscimento vocale in grado di rilevare fino a 6 utenti diversi. Gli utenti aggiuntivi devono semplicemente essere aggiunti a Google Home prima che possano godere della loro esperienza personalizzata.

Vedi anche: Come installare Google Play su Kindle Fire

Aggiunta di prerequisiti

  • Qualsiasi utente aggiuntivo deve utilizzare il proprio dispositivo particolare affinché il processo consenta al sistema di registrarne i dettagli per un riconoscimento più semplice. Il sistema multiutente supporta sia il software iOS che Android.
  • Quando si aggiunge il servizio, sia l'assistente che l'utente devono essere collegati alla stessa rete locale per comunicazioni più efficienti.

Procedura di aggiunta

  • Vai all'app Home sul tuo dispositivo e accedi con l'account Google univoco
  • Seleziona Google Home dai servizi disponibili
  • Scegli l'opzione "link" disponibile nella selezione o in altri dispositivi apparirà come un'opzione "multiutente"
  • Questo richiederà automaticamente una procedura di configurazione vocale che ti chiederà di ripetere una frase molto semplice nel ricevitore
  • Questo campione vocale verrà caricato su una rete di identificazione che consentirà il riconoscimento su tutti i dispositivi collegati.

Una volta impostato il riconoscimento vocale, Google Home avrà bisogno di ulteriori informazioni di personalizzazione come la preferenza musicale su servizi di streaming gratuiti e premium come YouTube e Spotify. Basta eseguire i seguenti passaggi per connettere l'account preferito per lo streaming:

  • Passa alle impostazioni di Google Home che rivelerà un menu pieno di opzioni di impostazione
  • Seleziona "Preferenze account" e trova l'impostazione delle preferenze musicali che di solito si trova all'estremità inferiore
  • Apparirà una serie di opzioni e da questo è sufficiente selezionare la sorgente o il servizio di streaming preferito
  • Questo richiederà un accesso e aprirà una scheda, inserisci i dettagli del servizio e sei a posto!

Per impedire a utenti o visitatori di breve durata di utilizzare l'account personalizzato ma allo stesso tempo consentire loro di usufruire dei servizi di Google Home, è sufficiente eseguire i seguenti semplici passaggi:

  • Apri l'elenco dei dispositivi e seleziona la Modalità ospite che puoi trovare nella sezione Opzioni di Google Home. Questo può essere attivato o disattivato in qualsiasi momento.
  • Connetti il ​​dispositivo ospite alla stessa rete Wi-Fi e seleziona l'opzione "vicino al dispositivo" che richiederà un processo di accoppiamento.
  • Una volta terminato, Google Home utilizzerà le informazioni di quel particolare utente quando risponderà ai comandi vocali.

Una volta che tutto è impostato, il proprietario (che rimane l'unico controller e proprietario di Google Home) potrà vedere tutti i dispositivi collegati e manipolarli come desidera. I dispositivi collegati sono in grado di eseguire semplici operazioni come controllare l'illuminazione, il volume, le impostazioni del termostato e molto altro ancora.