Come disabilitare o rimuovere OneDrive in Windows 10


Molte persone sanno che Microsoft ha il proprio cloud storage: OneDrive. Naturalmente, sarebbe strano se l'azienda non sfruttasse l'opportunità per promuoverlo nel proprio sistema operativo. Così hanno fatto. Nelle ultime versioni di Windows (soprattutto 10), OneDrive è abbastanza profondamente integrato nel sistema. Ci sono molti archivi come OneDrive in questi giorni, quindi se non ti piace, puoi disabilitarlo o rimuoverlo. Questa guida ti mostrerà come disabilitare o rimuovere OneDrive in Windows 10.

Puoi anche leggere: Come aggiungere cartelle, siti Web, impostazioni, note e altro al menu Start su Windows 10

 

Come disabilitare o rimuovere OneDrive in Windows 10

 

Disattiva OneDrive nella barra delle applicazioni

Un modo semplice è disabilitare OneDrive tramite le impostazioni nella barra delle applicazioni.

Nell'area di notifica, fare clic con il tasto destro del mouse sull'icona dell'applicazione e selezionare "Impostazioni". <Scheda "Account". È possibile rimuovere la connessione al proprio account se è stato connesso: in "Account", è possibile annullare la sincronizzazione.

Nella scheda "Impostazioni" è possibile disattivare l'esecuzione automatica dell'applicazione, basta deselezionare l'avvio.

 

Rimuovi l'icona da Esplora file

Poiché l'avvio automatico dell'applicazione è disattivato, è possibile rimuovere la sua icona da Esplora file. Per fare ciò, devi usare l'Editor del Registro di sistema:

Utilizzando i tasti «Win + R» lanciare la finestra "Esegui" e digitare "regedit" e fare clic su "OK". Nella finestra aperta, divisa in due parti, sul lato sinistro trova:

HKEY_CLASSES_ROOT \ CLSID \ {018D5C66-4533-4307-9B53-224DE2ED1FE6} e sul lato destro, fare doppio clic su "System.IsPinnedToNameSpaceTree" e in "Value" inserire 0 e fare clic su "OK". Dopo il riavvio, OneDrive verrà disabilitato.

 

Rimuovi OneDrive in Windows 10regedit

E infine l'opzione più radicale: la rimozione completa di OneDrive in Windows 10. Tuttavia, prima di iniziare questa procedura, devi fare attenzione perché è profondamente integrato nel sistema operativo e non sai quale effetto può causare la sua rimozione.

Se è ancora necessario eseguire questa operazione: avviare un prompt dei comandi come amministratore facendo clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante "Start" e selezionare "Avvia un prompt dei comandi come amministratore". Per completare tutti i processi di OneDrive e assicurarti che non sia in esecuzione nulla al prompt dei comandi, digita: taskkill / f / im OneDrive.exe. Quindi immettere il comando per rimuoverlo per il sistema a 32 bit:% SystemRoot% \ System32 \ OneDriveSetup.exe / Uninstall e 64 bit:% SystemRoot% \ SysWOW64 \ OneDriveSetup.exe / Uninstall

 

È tutto. Ora sai come disabilitare o rimuovere OneDrive in Windows 10.

 

Fonte immagine: www.fullhdpictures.com

Puoi anche leggere: Come rimuovere la cartella Windows.old in Windows 10