Cosa fare se si versa acqua sul laptop


Se hai fatto cadere l'acqua sul tuo laptop, c'è una soluzione rapida che può salvare il dispositivo.

Di tutti i liquidi che puoi rovesciare accidentalmente sul tuo laptop, il più comune è l'acqua. Se sei tra quelli a cui è successo, tieni presente che ci sono alcuni passaggi che puoi seguire per rimuovere l'acqua dall'interno e prevenire danni al tuo dispositivo.

Prima di tutto, dovresti sapere che questa guida è disponibile solo se hai a che fare con l'acqua. Le bevande che contengono zucchero o bevande alcoliche sono più pericolose e richiedono maggiore attenzione durante la pulizia. In tali situazioni, puoi seguire i primi 4 passaggi di questa guida. A causa di una grande quantità di detriti che possono lasciare questi fluidi, si consiglia di contattare un servizio qualificato prima di riavviare il dispositivo.

Puoi leggere QUI una guida utile per coloro che hanno lasciato cadere il telefono in acqua.

Dopo aver lasciato cadere del liquido sul laptop, è necessario scollegarlo. Questo è il primo e più importante passaggio perché riguarda la sicurezza dell'utente.

Il secondo passo sarebbe spegnere il laptop e, quando possibile, rimuovere la batteria per evitare qualsiasi situazione spiacevole.

Fase tre. Dopo aver spento il laptop e rimosso la batteria, dovrai tenere lo schermo ad un angolo di circa 90 gradi e posizionare il laptop capovolto su una superficie piana. In questo modo l'acqua non entrerà nel dispositivo, così potrai proteggere componenti estremamente importanti, come la scheda madre.

acqua-in-laptop-technobezz

Fase quattro. Nella quarta fase è possibile utilizzare un panno o della carta assorbente per pulire l'acqua in eccesso. Non pulire il dispositivo, ma lasciare che il panno o il tovagliolo assorbano l'acqua. Non è consigliabile utilizzare una ventola perché potresti introdurre più polvere all'interno.

Dopo aver superato questo passaggio, nel caso in cui si tratti di acqua, è necessario lasciare asciugare il laptop per almeno 24 ore. Alcune persone consigliano anche 48 ore. Certo, ci sono alcune raccomandazioni un po 'strane, come mettere il laptop in uno scomparto pieno di chicchi di riso o gel di silice, per eliminare l'umidità, ma non è obbligatorio.

Dopo 24 o 48 ore, prova a riavviare il laptop (se possibile senza la batteria) e se tutto funziona correttamente nel prossimo periodo, congratulazioni! Sei tra i fortunati!