Come risolvere il problema "L'URL richiesto è stato rifiutato, consultare il proprio amministratore"


A volte, quando si tenta di aprire una pagina specifica sul Web o durante la navigazione, è possibile che venga visualizzato il messaggio di errore "L'URL richiesto è stato rifiutato, consultare il proprio amministratore". Questo errore può verificarsi per vari motivi, tra cui la cache del browser danneggiata o i cookie, alcune impostazioni del browser che sono state modificate, solo per citarne alcuni. Ecco come eliminare l'errore.

Vedi anche: Puoi giocare a Roblox su un Chromebook?

Ci sono diverse cose da provare quando viene visualizzato questo errore.

  • Verifica se il sito web a cui stai tentando di accedere non è attivo in questo momento. Ce la puoi fare facendo clic su questo link.
  • Riavvia il browser: chiudilo e avvialo di nuovo
  • Riavvia il tuo computer
  • Hai l'ultima versione del tuo browser? In caso contrario, scaricalo e installalo.
  • Svuota la cache e cancella i cookie del tuo browser. I passaggi sono diversi per ogni browser. Apri le impostazioni del browser e cerca le opzioni Cronologia e dati di navigazione in modo da poter svuotare la cache e cancellare i cookie.

  • Riavvia il modem e il router
  • Aggiungi il sito Web ai siti attendibili: apri Internet Explorer e fai clic sul pulsante alt. Quindi fare clic su Strumenti> Opzioni Internet. Ora fai clic sulla scheda Sicurezza> Siti (accanto ai siti attendibili). Aggiungi l'indirizzo del sito web e fai clic su Aggiungi.

Se nessuna delle potenziali soluzioni che abbiamo elencato qui non funziona, prova un altro browser.