Come migliorare la tua sicurezza su Windows 10


Come migliorare la tua sicurezza su Windows 10

Fino a poco tempo, Microsoft era molto più interessata alla privacy degli utenti. Ma sembra che con il lancio di Windows 10, l'azienda abbia finalmente ceduto alle richieste del mondo online di oggi in cui i nostri dati vengono raccolti per vari scopi. Sebbene Microsoft non raccolga ancora tante informazioni personali come altre società, è ancora lì con loro in questi giorni. Tuttavia, Windows 10 offre anche ai suoi utenti la possibilità di disattivare tutte queste pratiche un po 'invasive, e quindi preservare la loro privacy. Ecco come migliorare la tua sicurezza su Windows 10.

Disabilita il monitoraggio degli annunci

Microsoft raccoglie i dati su di te tramite un ID Microsoft univoco. Questo viene eseguito quasi per gli stessi scopi per cui Facebook lo fa, presumibilmente: per fornirti sempre contenuti personalizzati su misura per soddisfare le tue esigenze e preferenze. Anche se questo potrebbe sembrare innocuo, rimarrai sorpreso dalla quantità di informazioni raccolte da queste cose. Ma in Windows 10, puoi disabilitare il monitoraggio degli annunci, quindi almeno abbiamo l'opzione.

Non usare Edge

Microsoft Edge è il nuovo browser con cui l'azienda equipaggia Windows e dobbiamo dire che non è poi così male. Ma gli piace anche tenerti d'occhio più di altri browser di terze parti, quindi potresti voler evitare di usarlo. Attenersi invece a Firefox o Chrome, proprio come il resto del mondo.

Disattiva i servizi di localizzazione

Un'altra cosa su cui Windows 10 tiene sotto controllo è la tua posizione. Tuttavia, proprio come con il telefono o altri dispositivi, puoi disattivare i servizi di localizzazione. Ciò potrebbe ostacolare alcune delle app che usi, ma almeno sai che Microsoft non sa dove vivi o dove viaggi e così via. Meglio prevenire che curare, giusto? Almeno questo è il nostro consiglio per te.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.