Come disattivare gli elementi recenti e i luoghi frequenti in Windows 10


Quando apri file o cartelle: Windows ricorda tutta la cronologia e in Esplora file puoi vedere le cartelle ei file aperti di recente. Questo è positivo perché può capitare di dimenticare dove si trova il documento che hai aperto mezz'ora fa. D'altra parte, se non sei l'unico che usa il PC, non vuoi che la tua cronologia dei file visualizzati venga registrata. In questo articolo, condivideremo la guida che ti mostrerà come disattivare gli elementi recenti e le posizioni frequenti in Windows 10.

Puoi anche leggere: Come rimuovere le cartelle da "Questo PC" su Windows 10

Come disattivare gli elementi recenti e i luoghi frequenti in Windows 10

 

Dove sono le posizioni di "Elementi recenti" e "Luoghi frequenti"?

In Windows 10, gli elementi recenti vengono inseriti in queste posizioni:

% AppData% \ Microsoft \ Windows \ Elementi recenti

% AppData% \ Microsoft \ Windows \ Recent \ AutomaticDestinations

% AppData% \ Microsoft \ Windows \ Recent \ CustomDestinations

Ad esempio, apri Esplora file e nella barra degli indirizzi inserisci una delle righe e premi Invio, quindi vedrai il loro contenuto. Puoi visualizzarlo dal menu Start, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'app e vedrai i file recenti. Puoi verificarlo anche aprendo l'Accesso Rapido in Esplora File, troverai le “Cartelle usate di frequente” e “File recenti”. Nel menu "File" puoi anche trovarli.

 

 

Disattiva "File recenti" e "Luoghi utilizzati di frequente"

Il primo metodo è disattivare i file recenti: vai su Start => Impostazioni => Personalizzazione

Sul lato sinistro, trova "Start", fai clic su di esso, quindi sul lato destro, disattiva "Mostra app aggiunte di recente" e "Mostra elementi aperti di recente nella Jump List su Start o sulla barra delle applicazioni"

Il secondo metodo utilizza l'Editor criteri di gruppo:

  1. Premi Win + R;
  2. Immettere il comando gpedit.msc;
  3. Aprire la "Configurazione utente" => Modelli amministrativi => Menu Start e barra delle applicazioni. Trova "Non memorizzare informazioni sui documenti aperti di recente" e con un doppio clic, vedrai le opzioni in cui devi scegliere "Abilitato e fare clic su Applica.

Il terzo metodo utilizza le impostazioni della cartella.

  1. Apri Explorer => fai clic sulla scheda "Visualizza" => e seleziona "Opzioni"
  2. Nella scheda "Generale", rimuovere il segno di spunta da "Mostra file utilizzati di recente in Accesso rapido" e "Mostra cartelle utilizzate di frequente in Accesso rapido", quindi fare clic su "Applica".

 

Fonte immagine: freakify.com

Puoi anche leggere: Come cambiare la lingua di visualizzazione in Windows 10