HTC rilascerà Exodus - Nuovo telefono con tecnologia Blockchain


HTC rilascerà Exodus - Nuovo telefono con tecnologia Blockchain

HTC sta lavorando al rilascio a breve di un nuovo smartphone basato su blockchain. Tuttavia, alcune persone si sono chieste cos'è esattamente uno smartphone blockchain e cosa lo distingue dagli smartphone standard disponibili sul mercato? Sarà un successo o sarà un telefono riservato a un piccolo gruppo di persone interessate alle criptovalute? Oggi parleremo di più di questo telefono e di cosa porterà sul mercato che non è mai stato visto prima.

L'azienda taiwanese non ha visto il livello di vendite che pensava di avere sul mercato. Ciò ha inevitabilmente portato HTC a riscontrare un costante declino nel mercato degli smartphone. Questo cambierà in futuro?

HTC Exodus - Ulteriori informazioni sul telefono

Cosa rende Exodus così unico? Bene, Exodus di HTC sta già iniziando a essere commercializzato come il prossimo smartphone basato su blockchain sul mercato. Ma cos'è esattamente uno smartphone basato su blockchain? Bene, da quello che abbiamo visto sulla pagina di destinazione di Exodus, questo telefono ha lo scopo di portare sicurezza e supporto per le criptovalute. L'obiettivo principale è espandere e supportare il mercato blockchain fornendo agli utenti un dispositivo sicuro da utilizzare per scambiare criptovalute tra loro.

Il telefono sarà dedicato ad applicazioni decentralizzate e un'applicazione di portafoglio sicura e protetta attraverso la quale è possibile condividere una serie di criptovalute.

Primo telefono sul mercato a farlo?

Purtroppo, HTC non è la prima azienda ad aver pensato di creare un telefono incentrato su queste funzionalità. La prima azienda ad averlo fatto. Questo è Finney, un telefono costruito da Sirin Labs. Il loro telefono ha lo scopo di consentire alle persone di archiviare e utilizzare valute digitali eliminando le commissioni di transazione che di solito si devono pagare. Finney è stato annunciato per la prima volta nel settembre del 2017 e verrà lanciato nell'ottobre di quest'anno. Il prezzo di Finney è fissato a mille dollari. Non tutti potranno permetterselo, ma poi di nuovo, questo telefono non è pensato per il consumatore di massa, ha caratteristiche che interessano solo una comunità specifica, quella degli utenti di criptovaluta.

Sia Sirin Labs che HTC prevedono che a breve il mercato delle criptovalute acquisirà più slancio. Negli ultimi anni abbiamo visto le criptovalute evolversi dall'utilizzo solo in specifiche impostazioni online fino a conquistare una posizione stabile sul mercato. Sì, le cose non sono ancora così buone come potrebbero mai essere, ma abbiamo speranza per il futuro.

Data di rilascio, prezzo e disponibilità

HTC Exodus non ha ancora una data precisa di rilascio scolpita nella pietra. Inoltre, non conosciamo nemmeno il costo del telefono. Possiamo aspettarci che sia simile a quello di Finney, ma resta da vedere.

È interessante notare che HTC sta valutando di consentire alle persone interessate a questo dispositivo di acquistarlo con criptovalute. Tuttavia, se non vedi l'ora di mettere le mani su Exodus, puoi prenotarlo online se lo desideri.

La visione per questo telefono

Il telefono avrà un portafoglio universale e il supporto hardware per criptovalute e app decentralizzate da avviare. HTCL'obiettivo principale è creare una rete in cui ogni utente del telefono Exodus fungerà da nodo, consentendo loro di scambiare queste criptovalute tra loro.

Phil Chen, fondatore di HTC Vive, ha dichiarato durante Consensus 2018 che con questo telefono sarai in grado di "tenere le tue chiavi, possedere la tua identità e i tuoi dati e il tuo telefono è l'hub".

Criptovalute supportate

Chen ha anche aggiunto che il telefono supporterà alcune criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Dfinity, Lightning Networks e altre che verranno aggiunte in futuro. L'obiettivo principale di Chen è riuscire a far sì che Exodus supporti ogni moneta blockchain esistente disponibile sul mercato al momento, ma resta da vedere.

Lo scopo di questo lancio

Vorremmo anche parlare di più di ciò che potrebbe spingere un'azienda a rilasciare un telefono blockchain. Poiché l'azienda taiwanese è la seconda a fare questa mossa coraggiosa, è naturale che ne discutiamo. La maggior parte delle aziende cerca maggiori profitti inventando un telefono che si rivolge a questa nicchia di utenti poiché la loro posizione sul mercato non è molto stabile. Altri cercano novità e alcuni vogliono persino salvarsi le spalle.

Non è ancora chiaro in quale categoria HTC potrebbe rientrare. Dal momento che ha appena licenziato una parte significativa del suo personale statunitense e ha unito un paio di divisioni dell'azienda, riteniamo che potrebbe rientrare in quest'ultima.

Esodo: salvatore o delusione

Ora, non possiamo dire apertamente se Exodus sarà o meno un grande successo sul mercato fino ad ora. Dovremo aspettare per vedere quanto bene verrà venduto il telefono dopo il rilascio. Tuttavia, non crediamo che farà molto colpo sul mercato. Il problema con Exodus è che le funzionalità su cui basa la maggior parte del suo marketing possono essere aggiunte a un normale telefono senza troppi problemi.

Inoltre, il trading di Bitcoin o altre criptovalute verrà comunque fornito con commissioni di mining, anche se utilizzi uno smartphone normale per farlo o Exodus. Sì, Exodus si concentrerà sulla sicurezza e offrirà all'utente la possibilità di avere il controllo dei propri dati, ma sarà sufficiente per convincere gli acquirenti ad acquistarli?

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.