Aggiornamento per il jailbreak di iOS 10.3.2 e iOS 11 Beta: cosa sappiamo finora?


Aggiornamento per il jailbreak di iOS 10.3.2 e iOS 11 Beta: cosa sappiamo finora?

iOS 10.3.2 è l'ultimo dispositivo disponibile là fuori, mentre iOS 11 è ancora in fase beta. I ricercatori di sicurezza (KeenLab) sono riusciti a trovare un metodo di jailbreak per entrambi i dispositivi.

Min Zheng, uno dei ricercatori sulla sicurezza, ha condiviso i dettagli e le foto della demo del jailbreak questo venerdì. Le immagini da lui condivise mostrano tre dispositivi Apple: iPhone 6 Plus (iOS 10.3.2), iPhone 7 (iOS 11 beta) e iPhone 7 (con sistema 10.3.2).

Effettuare il jailbreak di un dispositivo iOS significa rimuovere alcune restrizioni del software, il che significa che puoi scaricare e gestire più app, estensioni o temi (non puoi trovarli su App Store). Per gestire questa rimozione delle restrizioni software, i ricercatori di sicurezza di KeenLab hanno utilizzato il gestore di pacchetti per cellulari denominato Cydia.

Questo è l'ultimo jailbreak disponibile, da quando Luca Todesco ha lasciato l'ambiente di jailbreak. È stato lui a creare il jailbreak di Yalu. L'hacker italiano ha creato Yalu basato su XCode. Poiché iOS 11 è solo in fase beta, c'è ancora del tempo per vedere se sarà possibile un jailbreak sul dispositivo.

Come funziona il jailbreak? KeenLab ha installato un'app utilizzando il gestore di pacchetti mobile Cydia. Ciò potrebbe implicare che finora c'è solo un jailbreak semi-untethered, che non è ancora disponibile per il pubblico in generale.

Il rilascio di iOS 11 avverrà a settembre con molte nuove funzionalità e aggiornamenti. C'è ancora del tempo per scoprire se KeenLab metterà a disposizione delle masse un jailbreak per iOS 11 e se la rimozione delle restrizioni software andrà a vantaggio di più applicazioni. Sembra anche che anche iPhone 8 verrà rilasciato insieme a iOS 11 all'inizio dell'autunno.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.