iPhone XS viene fornito con display OLED e nuovo chipset A12


iPhone XS viene fornito con display OLED e nuovo chipset A12

Secondo le indiscrezioni online, Apple tenterà di tentarti di aggiornare nel 2018 costruendo un misterioso nuovo iPhone XS. In questo momento, Internet è pieno di fughe di notizie, speculazioni e notizie sul nuovo telefono di punta di Apple, comprese informazioni sui prezzi, foto e specifiche.

L'anno scorso Apple ci ha rivelato l'iPhone X, uno smartphone costoso che ha segnato l'introduzione del design a tutto schermo. Il modo in cui ha gestito il mercato ha incoraggiato Apple seguirà e quest'anno non ne rilascerà uno, ma due sequel per quel telefono. Uno di loro rappresenterà il diretto successore del modello 2017 e, secondo le indiscrezioni, si chiamerà 'iPhone XS'.

L'altro è un aggiornamento più grande, secondo quanto riferito vanta uno schermo enorme, che misura 6.5 ​​pollici. A quanto pare, si chiamerà iPhone XS Plus. Apple ci ha fatto osservare un'abitudine riguardo alle sue versioni e possiamo tranquillamente dire che funzionano come un orologio. Ogni anno a settembre, l'azienda tecnologica americana mostra un nuovo dispositivo iPhone. Quest'anno l'evento si svolgerà mercoledì 12 settembreth.

Questo si traduce nel vedere i nuovi modelli di iPhone disponibili per il preordine a partire da venerdì 14 settembreth. Il giorno del rilascio effettivo, ovvero quello in cui puoi effettivamente portare i nuovi modelli, arriverà una settimana dopo, il 21st di settembre.

Non sarà la prima volta che Apple rilascia tre prodotti. Lo scorso anno a settembre, Apple ha presentato un trio di iPhone: iPhone X, iPhone 8 e 8 Plus. I due iPhone 8 utilizzavano lo stesso design di iPhone a cui ci siamo abituati. Tuttavia, la X ha introdotto il nuovo design a tutto schermo che ha segnato un restyling completo per il look di punta di Apple.

Per ottenere questo design, Apple ha dovuto rimuovere completamente il pulsante Home, insieme allo scanner di impronte digitali. Per rimediare, l'azienda ha introdotto la funzione Face ID, un sistema di riconoscimento facciale che occupava una piccola "tacca" che si trovava nella parte superiore del display.

Avanti veloce a quest'anno, ci aspettiamo tre modelli di iPhone e ci aspettiamo che tutti e tre presenteranno il design a tutto schermo di iPhone X. Sia l'iPhone XS che il Si vocifera di iPhone XS Plus per venire con display OLED, uno da 5.8 pollici, pensato per XS, mentre l'altro misurerà 6.5 pollici, ideale per l'iPhone XS Plus più grande.

Aggiornamento iPhone XS

L'XS Plus rappresenterà il primo iPhone in assoluto ad avere un display così ampio, superando anche alcuni dei prodotti Samsung. Un'altra speranza per la maggior parte degli utenti Apple è rappresentata dall'incorporazione del nuovo chipset A12, un processore progettato completamente in-house, specificamente per l'utilizzo su iPhone.

La buona notizia è che questo processore arriverà come un enorme aggiornamento per il precedente, l'A11. Come potresti o non potresti sapere, i processori per computer funzionano attraverso i transistor, che sono davvero minuscoli interruttori elettronici. Si aprono e si chiudono, consentendo il passaggio della corrente elettrica. Al livello più elementare, questo è il modo in cui funziona il computer, attraverso questo processo di commutazione.

Se si dispone di più interruttori (o transistor) su un chip, è possibile eseguire più operazioni di elaborazione. Ecco perché le aziende di questo settore fanno fatica a spremere più transistor in una data quantità di spazio (il più piccolo possibile), per sfruttare una maggiore potenza di calcolo.

Il chip A11 dell'anno scorso è stato costruito utilizzando un processo di fabbricazione a 10 nanometri, il che significa che tra ogni transistor c'era uno spazio di 10 nanometri. Quest'anno, Apple dovrebbe utilizzare un processo con spazi di soli 7 nanometri, rendendo lo spazio tra i transistor ancora più piccolo.

Ciò significherebbe che Apple avrà più spazio per includere più transistor all'interno del chip, il che aumenterebbe le prestazioni del processore del 20%. Si traduce anche in un aumento dell'efficienza, perché il processore utilizzerà il 40% in meno di energia, aumentando così la durata della batteria a lungo termine.

Ultimo ma non meno importante, Apple introdurrà un nuovo sistema operativo per il suo prossimo iPhone, iOS 12. Sebbene sia stato già annunciato all'inizio di quest'anno, sarà disponibile solo a partire da questi prossimi modelli in arrivo nel 2018.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.