Apple abbandona la misurazione dell'ossigeno nel sangue sul sensore Apple Watch?


Pochi giorni fa, iFixit ha interessato molte cose su Apple Watch, dal design hardware interno di Apple Watch, a una minuscola batteria con capacità di 205 mAh, chip Apple S1 che è piantato all'interno. Una delle cose interessanti è la tecnologia del sensore di frequenza cardiaca, utilizzata nell'Apple Watch. Apple spiega i dettagli su come l'Apple Watch misura la tua frequenza cardiaca e puoi verificarlo sul loro sito web:

Apple abbandona la misurazione dell'ossigeno nel sangue sul sensore Apple Watch?

“Il sensore di frequenza cardiaca di Apple Watch utilizza la cosiddetta fotopletismografia. Questa tecnologia, sebbene difficile da pronunciare, si basa su un fatto molto semplice: il sangue è rosso perché riflette la luce rossa e assorbe la luce verde. Apple Watch utilizza luci LED verdi abbinate a fotodiodi sensibili alla luce per rilevare la quantità di sangue che scorre attraverso il tuo polso in un dato momento. Quando il tuo cuore batte, il flusso sanguigno nel polso e l'assorbimento della luce verde sono maggiori. Tra i battiti, è meno. Facendo lampeggiare le sue luci LED centinaia di volte al secondo, Apple Watch può calcolare il numero di volte che il cuore batte ogni minuto: la tua frequenza cardiaca.

Il sensore di frequenza cardiaca può anche utilizzare la luce a infrarossi. Questa modalità è quella che Apple Watch utilizza quando misura la tua frequenza cardiaca ogni 10 minuti. Tuttavia, se il sistema a infrarossi non fornisce una lettura adeguata, Apple Watch passa ai LED verdi. Inoltre, il sensore della frequenza cardiaca è progettato per compensare i bassi livelli di segnale aumentando sia la luminosità del LED che la frequenza di campionamento. "

Apple abbandona la misurazione dell'ossigeno nel sangue sul sensore Apple Watch?

Le voci che circolavano riguardavano la misurazione dell'ossigeno nel sangue come parte dell'esperimento Apple, ma secondo iFixit tramite Macrumors, Apple ha abbandonato questa opzione:

In primo luogo, potrebbe semplicemente essere che l'azienda non abbia ancora raggiunto la precisione e l'affidabilità necessarie dal sensore. Se questo è davvero il caso, dovremo aspettare un Apple Watch di seconda o terza generazione per sfruttare questa capacità.

Ma potrebbe anche essere che Apple stia aspettando l'approvazione della FDA per questo utilizzo del sensore. Se ciò risulta essere vero, è possibile che un aggiornamento software possa successivamente abilitare la funzione per i possessori di Apple Watch di prima generazione esistenti.

Credo che Apple aggiungerà questo al suo secondo Apple Watch di generazione!

Vedi anche: Dettagli sulla durata della batteria di Apple Watch e programma di sostituzione della batteria