Pubblicità

Gruppi Kik: cose da sapere


Gruppi Kik: cose da sapere

Esistono molte app e servizi di messaggistica che consentono agli utenti di incontrare nuove persone da tutto il mondo. E una delle opzioni che è interessante per molte persone è Kik. Se ti sei appena iscritto, tieni presente che hai la possibilità di creare gruppi Kik e unirti a quelli esistenti.

Vedi anche: Come impostare il controllo genitori su Kik

Puoi trovare due tipi di gruppi su Kik e quelli sono gruppi privati ​​e gruppi pubblici.

Se vuoi parlare con i tuoi amici e avere il controllo su chi si unisce al gruppo, allora quelli privati ​​sono la strada da percorrere. Tu ei tuoi amici potete scambiare messaggi, foto, gif e potete anche chattare tra loro in video. Puoi unirti a un gruppo ottenendo un invito, scansionando un codice o tramite un collegamento di gruppo.

Per entrambe le tipologie di gruppo, privato e pubblico, è previsto un limite di 50 persone per gruppo. Quando si tratta di gruppi pubblici, puoi unirti a loro finché c'è uno spazio disponibile. I gruppi pubblici sono un'ottima opzione per incontrare persone con gli stessi interessi. Quando ti unisci a un gruppo, tieni presente che puoi inviare gif e faccine solo nelle prime 24 ore.

Per creare un gruppo privato:

  • Avvia l'app Kik
  • Tocca +
  • Tocca Avvia un gruppo e quindi tocca i nomi utente di coloro che desideri siano nel gruppo che stai creando
  • Crea il nome del gruppo e aggiungi un'immagine
  • Tocca il pulsante Start.

Per creare un gruppo pubblico:

  • Avvia l'app Kik
  • Tocca +
  • Tocca Gruppi pubblici
  • Ora tocca il segno + ancora una volta
  • Crea il nome del gruppo e aggiungi un'immagine
  • Tocca il pulsante Start

Se vuoi trovare i gruppi pubblici di Kik, avvia l'app, tocca il segno +, tocca Gruppi pubblici, quindi cerca gli argomenti che ti interessano. Quando trovi un gruppo, tocca Entra.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità