LA Food Chain impiega robot al costo di pinne umane


LA Food Chain impiega robot al costo di pinne umane


(Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2018 10:14)

Caliburger, la famosa catena di hamburger con sede a Los Angeles, ha introdotto un robot come suo dipendente.

Fino ad ora, gli umani stavano girando hamburger al Caliburger e gestendo la temperatura prima di girarli di nuovo per assicurarsi che l'intero hamburger fosse cotto bene. Tuttavia, la catena alimentare trovava difficile mantenere le pinne umane data la natura del lavoro. Per sbarazzarsi di questo problema, Caliburger ha inventato Flippy.

Flippy vale $ 100,000 ed è in grado di lanciare quasi 2200 hamburger al giorno. Flippy aspetta che gli umani preparino le polpette di hamburger e le raccolgano con il condimento. Non appena gli umani hanno finito con questi compiti di base, Flippy li fa emergere. Le bistecchiere vengono quindi posizionate con le polpette di hamburger e la base. Flippy controlla la temperatura e gira gli hamburger. Una volta raffreddati, sono pronti per essere serviti ai clienti.

"Le persone vedono un robot, sentono il robot, presumono la sostituzione del lavoro", afferma David Zito, CEO di Miso Robotics, creatore di Flippy e proprietario della catena Caliburger con sede a Pasadena.

Sulla questione di un robot che sostituisce i dipendenti umani, aggiunge: “Non si tratta di sostituire i posti di lavoro. Questa è circa una terza mano in cucina. "

Ecco un video che mostra il Robot che lavora in Caliburger:

Se i rapporti devono essere creduti, secondo le opinioni popolari, una parte importante del lavoro nel settore sarà svolto dai computer e dai robot, che affermano essere "alquanto realistici". Non solo nelle bancarelle di hamburger, ma anche nell'industria automobilistica e agricola, i robot svolgeranno una parte importante del lavoro, il che è piuttosto sorprendente, soprattutto nel caso della disparità di reddito.

Flippy non è il primo robot a lavorare in industria alimentare, la Zume Pizza usa un robot per fare la pizza e Sally fa l'insalata a San Francisco.

Tuttavia, secondo i lavoratori dell'industria alimentare, non sono preoccupati che i robot sostituiscano i loro posti di lavoro, ma ora sono preoccupati per la loro paga giornaliera. Queste persone chiedono buoni alimentari e aiuto dalle autorità per far fronte ai fini.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.