Microsoft promette di riparare Windows Store


Microsoft promette di riparare Windows Store

L'annuncio che Quantum Break sarà disponibile per PC è stata una piacevolissima sorpresa. Il fatto che sarà un'esclusività di Windows 10, tramite Windows Store, non è poi così tanto, perché questa piattaforma di distribuzione ha una serie di fastidiose limitazioni, come svelato da Rise of the Tomb Raider.

Essendo parte dell'iniziativa per lo sviluppo di applicazioni universali che funzionano su qualsiasi edizione di Windows 10, i giochi venduti tramite Windows Store non hanno un file eseguibile e i file sono protetti. Ciò significa che non è possibile implementare modifiche a meno che il gioco non disponga del supporto nativo per esse. Le modifiche non si riferiscono solo a nuovi contenuti, ma anche a cose come modifiche grafiche, come spesso visto in GTA 5. Soprattutto, essendo praticamente una piattaforma diversa, ci vuole più lavoro per creare una nuova variante e nel porting a cose come supporto per SLI / Crossfire, per finestre senza bordi e molti altri.

Anche così, la piattaforma sviluppata da Microsoft è ancora in una forma molto primitiva, ma la società promette che lo risolverà. A quanto pare, le difficoltà incontrate dai giocatori verranno affrontate presto. Buone notizie, perché se non lo fossero stati, Windows Store e l'intera idea di applicazioni universali sarebbero scomparse alla stessa velocità della versione Windows Vista di Shadowrun.

Uno può ricordare? Probabilmente no, per ... ragioni.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.