Più dolore per Huawei: dopo Google, niente Facebook, Messenger e Instagram


Più dolore per Huawei: dopo Google, niente Facebook, Messenger e Instagram

Il divieto di Huawei da parte del governo degli Stati Uniti ha danneggiato l'azienda. Poiché la direttiva esecutiva dell'amministrazione Trump vieta alle organizzazioni negli Stati Uniti di acquistare e vendere qualsiasi cosa dalla società cinese, molte società di software e hardware, nonché operatori di telecomunicazioni, sono state costrette a interrompere i rapporti con Huawei. Il colpo più colossale per Huawei è stato la privazione della sua licenza per utilizzare la versione commerciale di Android. Ora, secondo quanto riferito, Facebook sta annullando la partnership con la società cinese e non consentirà più la preinstallazione delle sue app sui dispositivi Huawei e Honor.

Facebook, Messenger e Instagram sono preinstallati sulla maggior parte degli smartphone di Huawei e Honor. Tuttavia, con questa decisione di Facebook, Huawei non sarà in grado di farlo fornire queste app immediatamente all'utente. Per motivi di chiarezza, queste app continueranno a funzionare perfettamente sui dispositivi Huawei o Honor.

Huawei

I prossimi smartphone dell'azienda non arriveranno più con queste app preinstallate, tuttavia, gli utenti lo saranno ancora in grado di scaricare Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp sui loro smartphone tramite Google Play Store. Mentre i dispositivi Huawei prodotti dopo agosto 2019 hanno maggiori probabilità di perdere l'autorizzazione alle app e ai servizi di Google, incluso il Play Store, gli utenti possono trovare queste app tramite l'app store di Huawei - AppGallery.

Questa mossa di Facebook influenzerà le vendite dei dispositivi Huawei e Honor?

La decisione di Facebook di rompere i legami con Huawei ha smorzato le prospettive di vendita futura per Huawei Technologies Co Ltd., la cui attività di smartphone è stata il suo più grande generatore di entrate nell'anno precedente, supportata da una robusta crescita in Europa e Asia.

Un portavoce di Facebook ha confermato in una dichiarazione via e-mail che stanno seguendo le direttive del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti e stanno anche rivedendo la licenza generale provvisoria rilasciata più di recente a Huawei e adottando misure per garantire la conformità. Apparentemente, Huawei ha rifiutato di commentare la crisi in corso.

Il governo degli Stati Uniti ha anche chiesto ai suoi alleati di interrompere i suoi rapporti d'affari con Huawei. L'azienda è stata accusata di aver utilizzato la sua merce per spiare. Tuttavia, il presidente di Huawei ha annunciato questa settimana che la società è pronta a firmare un "accordo No-Spy" con il governo degli Stati Uniti.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.