Di quanta RAM ha effettivamente bisogno uno smartphone?


Di quanta RAM ha effettivamente bisogno uno smartphone?

Al giorno d'oggi, la scelta di uno smartphone è diventata un'attività piuttosto complicata perché sono così tanti tra cui scegliere sul mercato. Ogni azienda produce i suoi telefoni in un modo specifico, quindi anche se a volte potrebbero utilizzare le stesse parti, quei telefoni non funzioneranno mai allo stesso modo. Tutto dipende da come tutti i diversi bit e bob di hardware e software si uniscono e da come funzionano a lungo termine.

Quindi uno smartphone non ha bisogno dello spazio di archiviazione più grande o del chipset più veloce per funzionare bene, ha solo bisogno che tutte queste parti si colleghino insieme in un quadro completo e di successo. Ma qual è la posizione della RAM in questa discussione? Diamo un'occhiata a cos'è la RAM e come aiuta uno smartphone a risolvere una volta per tutte l'annosa questione: di quanta RAM ha effettivamente bisogno uno smartphone? Bene, scopriamolo.

A proposito di RAM

Allora, cos'è esattamente la RAM? Sappiamo cos'è la memoria interna e sappiamo che le app che installiamo sui nostri smartphone vanno direttamente su di essa. Quindi vengono elaborati dalla CPU (Central Processing Unit) e dalla GPU (Graphics Processing Unit), quindi sembra che tutto termini con queste tre parti. Tranne che non lo fa. In effetti, la RAM è ciò che rende tutto collegato e ciò che consente all'app di funzionare effettivamente.

Aps ha bisogno di accedere alla memoria istantanea per avviarsi e funzionare, e questo è ciò che è la RAM. Questo è il motivo per cui più app hai in esecuzione, più RAM è occupata. Quindi ha senso che abbiamo bisogno di telefoni con molta RAM affinché i nostri telefoni funzionino bene, ma erroneamente siamo arrivati ​​a pensare che abbiamo bisogno di tanta RAM quanto su un laptop di fascia media. Alcuni smartphone al giorno d'oggi hanno raggiunto il livello ridicolo di avere anche 8 GB di RAM, ma ciò non significa che offrano l'esperienza utente più impeccabile.

iPhone e RAM

Il miglior esempio di un po 'di RAM che fa molta strada può essere visto nel caso degli iPhone. Oggettivamente parlando, l'iPhone è uno degli smartphone migliori e di maggior successo sul mercato, ed è stato così dalla primissima variante lanciata dieci anni fa. Non è un segreto che il nome dietro di esso sia anche un fattore della sua popolarità, ma ammettiamolo, non avrebbe avuto importanza se lo smartphone stesso fosse di scarsa qualità.

Il motivo per cui le persone pagano enormi quantità di denaro per il nuovo iPhone è il fatto che ogni telefono della linea funziona bene. E riesce a farlo senza avere una quantità enorme di RAM. In effetti, la maggior parte degli iPhone è dotata di 2 o 3 GB di RAM, il che potrebbe sembrare molto considerando che la tendenza recente è di avere 6 o 8 GB. Eppure l'iPhone se la cava bene senza arrivare a tanto. E perché è esattamente quello?

È molto semplice: gli iPhone sono ben costruiti. Ogni parte che compone un iPhone è adattata alla perfezione e ha abbastanza RAM per funzionare bene. Apple non esagera mai con le specifiche e non cerca di creare clamore o ronzio attorno ai propri prodotti scegliendo di equipaggiarli con hardware simile a Goliath.

La quantità adeguata di RAM

Allora qual è la quantità adeguata di RAM? Abbiamo già stabilito che 8GB è un po 'troppo e alla lunga non aiuta in alcun modo uno smartphone. Gli esperti affermano in realtà che la migliore quantità di RAM da avere in uno smartphone high-tech è di 4 GB al massimo. Sei d'accordo? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.