Il nuovo MacBook sarà davvero più veloce se adotterà la tecnologia Optane


Il nuovo MacBook sarà davvero più veloce se adotterà la tecnologia Optane

Intel e Micron hanno introdotto una nuova tecnologia di memoria ultraveloce con il marchio Optane. La nuova tecnologia dovrebbe essere rilasciata nel 2017 e Apple ha la possibilità di adottarla prima per la sua serie di MacBook. Apple ha adottato la tecnologia di archiviazione flash SSD su MacBook Air 2010 e su tutte le serie di display retina MacBook Pro. Il motivo per scegliere l'archiviazione flash SSD è chiaro: la sua scrittura e lettura sono più veloci rispetto all'HDD convenzionale.

Il nuovo MacBook sarà davvero più veloce se adotterà la tecnologia Optane

Tecnicamente, Optane è una tecnologia SSD basata su NVMe con la nuova tecnologia all'interno, chiamata tecnologia 3D Xpoint. Si afferma che Optane offra una velocità 1,000 volte più veloce e più durevole rispetto alla comune memoria flash perché è 10 volte più densa della DRAM. Inoltre, ha anche una latenza inferiore, circa 9 microsecondi con IOPS fino a 70,300.

In precedenza, Apple ha adottato la tecnologia NVMe su Display retina da 12 pollici per MacBook l'anno scorso. Apple rilascerà sicuramente la sua nuova serie di MacBook quest'anno, ma non è stato ancora confermato se adotterà la tecnologia Optane quest'anno prima di altre società.

Le altre novità: "La chiusura del multitasking non migliora la durata della batteria", afferma il SVP Software di Apple

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.