Garanzia per Nintendo Switch: cose che devi sapere


Le garanzie sono progettate per proteggere i clienti dai difetti che un prodotto che hanno acquistato potrebbe avere. Anche se le aziende danno il massimo per fornire prodotti eccezionali che funzioneranno senza problemi, i difetti fanno purtroppo parte del gioco. Ma, con la garanzia, il cliente può ottenere una riparazione gratuita o una sostituzione. Qui parleremo della garanzia di Nintendo Switch e di alcune cose che devi sapere.

Vedi anche: Come aggiungere amici su Nintendo Switch

Periodo di garanzia di Nintendo Switch

Quando si tratta della console Nintendo Switch, è previsto un periodo di garanzia limitata di 12 mesi dal momento dell'acquisto.

Anche i giochi e gli accessori (inclusi l'adattatore, il dock e il Joy-Con) hanno un periodo di garanzia limitata, ma solo di 3 mesi dal momento dell'acquisto.

La ricevuta

Affinché lo Switch sia coperto dalla garanzia, è necessario disporre della ricevuta che hai ricevuto al momento dell'acquisto della console. In caso contrario, la console non sarà coperta dalla garanzia anche se il periodo di garanzia è ancora attivo. Se hai appena acquistato Nintendo Switch, assicurati di posizionare la ricevuta in un luogo sicuro in modo da poterla trovare e utilizzare nel momento del bisogno.

Vedrai la data dell'acquisto sulla ricevuta e se il periodo di 12 mesi non è trascorso, la console è ancora coperta. Non c'è modo di verificarlo online, e questo è un altro motivo per cui dovresti tenere al sicuro la ricevuta.

Cosa è coperto e cosa no

Non tutto è coperto dalla garanzia. Le cose coperte sono difetti di fabbrica e guasti che si sono verificati durante il processo di produzione. Se il danno, i guasti e gli errori non si sono verificati durante la produzione, la console non sarà coperta dalla garanzia. Un'altra cosa da tenere a mente è che Nintendo non offre l'opzione di un'estensione della garanzia.

Per ulteriori informazioni sulla garanzia, è possibile visitare il Pagina dell'assistenza clienti Nintendo.