Oculus presenta nuovi ed entusiasmanti avatar personalizzabili


Oculus ha iniziato il processo di introduzione di un gruppo di avatar ridisegnati che risultano più espressivi rispetto alle loro controparti uscite nel 2016. Ciò che li rende davvero interessanti è il fatto che sono personalizzabili. Ora appariranno in un paio di giochi realizzati per la piattaforma Quest VR, tra cui Topgolf con Pro Putt, PokerStars VR ed Epic Roller Coasters.

Questi avatar faranno presto la loro comparsa in altri giochi come Synth Riders. Verso la fine del 2021, questi avatar dovrebbero essere visti anche in un nuovissimo gioco intitolato ForeVR Bowling.

Gli avatar, che sono stati lanciati oggi sui giochi di cui sopra, sembrano essere più approfonditi rispetto alle versioni precedenti. Ad esempio, puoi vederli con le gambe nell'editor. Il nuovo editor di avatar offre all'utente la libertà di sdraiarsi con diverse combinazioni di occhi, piercing, capelli, peli del viso, vestiti e altre caratteristiche mentre personalizza questi avatar. Non esiste un interruttore di genere o un gruppo di preimpostazioni di volti che sono stati messi insieme in precedenza.

Oculus consente agli utenti di personalizzare gli avatar

L'editor consente all'utente di entrare nei dettagli di ogni caratteristica del viso, inclusi naso, palpebre, rughe e trucco sul viso. Hai la possibilità di creare un avatar che ha una forte somiglianza con te o una versione esagerata di te stesso che, pensi, sembrerebbe interessante sui tuoi spazi social VR.

Alla fine di quest'anno, Oculus avrebbe presentato SDK, il suo nuovo avatar, a tutti i suoi associati e sviluppatori. Facebook Horizon, il parco giochi social VR progettato in modo elaborato dell'azienda, supporterà questi avatar VR. Secondo Oculus, i giochi sono solo una delle tante piattaforme in cui questi avatar aggiornati faranno la loro comparsa.

Ha affermato che l'avatar creato dall'utente apparirà in una o nell'altra forma nell'app Facebook, Instagram, Messenger e altre applicazioni. Tuttavia, questo è qualcosa che l'utente avrà la possibilità di decidere. Al momento, Oculus non ha rivelato alcun dettaglio su come appariranno questi avatar su queste applicazioni e quando ciò accadrà. Secondo un dirigente dell'azienda, sono "all'inizio di un lungo viaggio".

La prima versione in assoluto di questi avatar è stata introdotta sulla piattaforma Oculus Rift nell'anno 2016. Il product manager Mike Howard ha affermato che inizialmente tutti gli avatar sfoggiavano occhiali poiché non stavano cercando di riprodurre caratteristiche facciali realistiche. Il movimento della mano di questi avatar è stato ampiamente discusso in quel momento poiché Oculus aveva introdotto i suoi controller Touch per Rift.

Si è pensato molto alla progettazione di questi avatar. Questi nuovi avatar sono stati progettati sulla base delle idee raccolte dal Spazi di Facebook che non è più funzionante e l'esperienza Horizon che è attualmente in fase di beta testing. Howard ha anche osservato che questi avatar ridisegnati sono anche ispirati da diverse tecniche di animazione.