Uno dei più grandi produttori di aeroplani è stato liquidato


Il governo ucraino ha liquidato il produttore di aeromobili Antonov, tutti i suoi beni in seguito a essere trasferiti al gruppo Ukroboronrpom. La mozione era stata anticipata da esperti del settore, voci in merito a questa cominciavano ad emergere dal settembre dello scorso anno quando l'Ucraina aveva cessato la cooperazione con la Russia nel campo della costruzione di aeromobili. Ukroboronrpom è un gruppo composto da diverse società attive nel settore della difesa.

“Il governo ha adottato una risoluzione sulla liquidazione della State Aircraft Manufacturing Concern Antonov. Le tre divisioni del produttore sono state trasferite a Ukroboronprom ", si legge nel comunicato del Ministero.

Sebbene il nome sia quasi sinonimo dell'industria dell'aviazione ucraina, Antonov è stata fondata nel 1946 a Novosibirsk. A quel tempo, era un ufficio di ricerca e progettazione dell'aviazione sovietica top secret. La compagnia è stata successivamente costretta a trasferirsi da Novosibirsk a Kiev e nel corso degli anni è stata responsabile della creazione di velivoli molto noti come An-124 Ruslan o An-225 Mriya.

L'Antonov An-225 Mriya è al momento l'aereo più grande, sia in termini di peso che di lunghezza. L'unico esemplare è stato costruito alla fine degli anni '80 e si basa su sei motori turbofan. La costruzione di un secondo aereo era in programma, ma per vari motivi non è stata eseguita fino in fondo.