Pubblicità

Quanto è popolare Stephen Hawking sui social network cinesi


Quanto è popolare Stephen Hawking sui social network cinesi

I cinesi utilizzano un servizio simile a Twitter, chiamato Weibo. Il primo incarico del medico gli ha portato più di un milione di seguaci in un solo giorno. In meno di cinque ore ha superato Tim Cook, CEO di Apple, che ha circa 820,000 fan dopo quasi un anno. "Nei miei viaggi ho potuto toccare solo la superficie della tua cultura e della tua affascinante storia", ha scritto lo scienziato di Cambridge, sia in inglese che in cinese, per evitare qualsiasi perdita di informazioni.

Ha anche spiegato di aver visitato la Cina per la prima volta nel 1985, attraversando il paese in treno, e l'ultima volta che è stato nella capitale è stato nel 2006 per una conferenza. I cinesi hanno un grande rispetto per gli scienziati e le loro prestazioni intellettuali, e l'hashtag #HawkinsOpensToWeibo è stato tra i primi tre argomenti popolari, raggiungendo più di 12 milioni di visualizzazioni di pagina in poche ore, secondo Yahoo! Tech.

Le autorità gestiscono un sistema molto rigoroso di censura online, che blocca molti siti e social network stranieri come Twitter, Facebook e Instagram, ma gli utenti di Weibo erano estremamente entusiasti della decisione di Hawking di passare su Weibo. Uno di loro lo ha descritto come un momento storico. Il commento più popolare è stato quello in cui agli utenti è stato chiesto di mantenere un tono decente per non rovinare l'immagine della Cina di fronte a personaggi pubblici come Hawking: "Per favore, mantieni i tuoi commenti eleganti, perché ogni frase influenzerà le opinioni di tutto sulla Cina. "

È un po 'ironico che Stephen Hawking sia così popolare online, soprattutto dopo aver espresso, e non solo una volta, la disapprovazione nei confronti dello slancio della scienza e della tecnologia: "le possibilità che si verifichi un disastro proporzionale sul nostro pianeta nei prossimi 1000 anni è sempre più grande. Tuttavia, saremo in grado di stabilire colonie nello spazio esterno per circa un secolo. Nel frattempo, dobbiamo essere molto cauti, perché i pericoli più importanti per l'uomo si sono verificati a causa dello sviluppo della scienza e della tecnologia ”, ha spiegato il fisico in un'intervista a Radio Times.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità