Pro e contro della condivisione della famiglia iOS


La funzione Family Sharing è stata resa disponibile agli utenti con iOS 8. La caratteristica unica è piuttosto utile e ti consente di condividere gli acquisti Apple con la tua famiglia. Dalla condivisione della posizione sulla mappa allo spazio di archiviazione di iCloud, questa funzione sembrava essere eccezionale. Tuttavia, ci sono anche alcuni inconvenienti se la funzione non viene utilizzata con saggezza. Diamo uno sguardo ai pro e ai contro di iOS Condivisione in famiglia.

Leggi anche- Come aggiungere membri della famiglia a un piano di archiviazione iCloud condiviso in iOS 11

Pro di iOS Family Sharing

Pro e contro della condivisione della famiglia iOS

  • Il primo vantaggio di avere Family Sharing in giro è che puoi utilizzare la funzione per condividere i tuoi acquisti con i membri della famiglia aggiunti. Che si tratti di un'app, un libro o una canzone, ogni membro della famiglia non deve effettuare lo stesso acquisto per i propri dispositivi. Se un membro ha scaricato un gioco specifico, anche gli altri possono scaricarlo. Allo stesso modo, se qualcuno nell'elenco dei membri della famiglia acquista un brano, l'altro può condividerlo senza dover pagare nulla in più. Tutti gli acquisti sarebbero disponibili nella scheda Acquistati in iTunes o l'App Store. L'ultimo iOS 11 ti consente anche di condividere lo spazio di archiviazione di iCloud con i tuoi familiari. In effetti, Apple ha aggiornato lo spazio di archiviazione da 1 TB a 2 TB per lo stesso valore.
  • Family Sharing ti consente anche di creare un ID Apple per un bambino di età pari o inferiore a 13 anni. Genitori che hanno dovuto usare il loro ID apple o fingere i compleanni dei loro figli non è più necessario farlo. Quando viene creato l'account di un bambino di età inferiore a 13 anni, "Chiedi di acquistare" è impostato per impostazione predefinita. Quindi i bambini non possono effettuare acquisti senza il consenso della persona che gestisce l'account Family Sharing. I bambini dovrebbero anche aspettare il tuo permesso per scaricare anche le app gratuite. Un bel controllo parentale!
  • Un altro vantaggio della funzione Family Sharing è che alla sua attivazione vengono creati un calendario di famiglia e una libreria di foto condivisa. Tu ei tuoi familiari potete aggiornare tutti gli orari in modo che tutti conoscano i giorni importanti come la riunione dell'insegnante dei genitori di tuo figlio o le lezioni di ginnastica di tua figlia.

Contro di iOS Family Sharing

  • A volte potresti non voler condividere una specifica app o canzone scaricata con i tuoi figli e vorresti nasconderla dalla scheda Acquistati per impedire loro di scaricarla. Questo però non è possibile dal tuo iPhone invece dovrai farlo dal tuo computer tramite iTunes. Fino a quando non avrai effettuato il login e effettuato le modifiche, l'acquisto sarà visibile a tutti i membri della famiglia. Se hanno già scaricato l'app o il brano prima che tu lo nasconda, il brano, l'app o il film rimangono sul dispositivo e non possono essere nascosti o annullati.
  • Coloro che condividono l'archiviazione iCloud con i propri familiari non hanno alcun controllo sull'utilizzo di ciascun membro. Non possono essere assegnati uno spazio di archiviazione specifico, ma lo spazio che ogni persona sta utilizzando può essere sicuramente visto.

La funzione Family Sharing è vantaggiosa e sebbene ora possano esserci un paio di restrizioni, Apple potrebbe lentamente trovare idee per superarle. Per ora, vale sicuramente la pena utilizzare questa funzione perché consente di risparmiare una discreta quantità di denaro speso.

Leggi anche- Come eseguire l'aggiornamento a un piano di archiviazione iCloud familiare in iOS 11