Pubblicità

Samsung Galaxy Note 9 potrebbe essere rivelato in soli due mesi


Samsung Galaxy Note 9 potrebbe essere rivelato in soli due mesi

Se sei entusiasta del Samsung Galaxy Note 9, è possibile che tu lo riceva prima del previsto. Un nuovo rapporto ha rivelato che la presentazione della serie Galaxy Note avverrà il 9 agosto, in occasione dell'evento stampa "Unpacked" di Samsung che si terrà a New York City.

Il Samsung Galaxy Note 8 è stato rilasciato in modo simile, ma in occasione di un evento che si è svolto alla fine di agosto, nel 2017. Il rapporto conteneva anche alcune informazioni interessanti sulle specifiche dello smartphone. Diamo uno sguardo ai dettagli.

Aggiornamenti Samsung Galaxy Note 9

Secondo il rapporto, vedremo alcuni miglioramenti quando si tratta di Samsung Galaxy Note 9. Sembra che ci sarà un processore aggiornato da Qualcomm. Non abbiamo ricevuto maggiori dettagli su questo, ma è molto probabile che il processore sarà lo Snapdragon 845. Ovviamente, questo sarebbe un miglioramento poiché il Samsung Galaxy Note 8 è dotato del chip Snapdragon 835.

La fotocamera riceverà anche alcuni miglioramenti. Non sappiamo esattamente quali siano le modifiche, ma si dice che il Samsung Galaxy Note 9 arriverà con una configurazione a doppio sensore posteriore e potremmo persino ottenere una funzione di apertura variabile come quella che può essere trovata sulla serie Galaxy S9.

La data di rilascio è stata posticipata

Il Samsung Galaxy Note 9 avrebbe dovuto essere rilasciato prima, ma la data è stata posticipata dopo che il vice presidente Lee Jae-Yong ha deciso di apportare alcune modifiche al design del telefono. Gli ordini sono arrivati ​​solo pochi mesi prima del rilascio previsto del dispositivo. Sembra che l'azienda voglia ridurre di 0.5 mm lo spessore del vetro che protegge il display OLED.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità