Le nuove perdite del Samsung Galaxy Note 9 mostrano le voci sulla biometria in-display


Le nuove perdite del Samsung Galaxy Note 9 mostrano le voci sulla biometria in-display

Basato su alcuni nuovi immagini trapelate, sembra che Samsung potrebbe non essere ancora pronta per la biometria in-display. Le immagini che sono ora disponibili mostrano due colori diversi per il file Samsung Galaxy Note 9: blu e viola. Per quanto possiamo vedere, le immagini trapelate di recente corrispondono praticamente a ciò che sospettavamo finora.

Cosa ci dicono queste immagini?

Il progetto smartphone illustrato in queste immagini ha un retro in vetro con due obiettivi per fotocamera e un LED, oltre a un display curvo di dimensioni standard. Inoltre, sembra che ci sia anche un sensore di impronte digitali sotto le fotocamere posteriori del telefono, contrariamente a quanto sapevamo da ciò che un leaker ben rispettato ha menzionato all'inizio di quest'anno.

Cosa significa questo? Ebbene, questa non è una buona notizia per i fan, in quanto suggerisce che Samsung non abbia davvero ascoltato il feedback fornito dai suoi clienti in relazione agli ultimi dispositivi. Non ci sono notizie che le persone abbiano fatto molte lamentele sul fatto che il sensore di impronte digitali fosse posizionato troppo vicino alla fotocamera, il che ovviamente si traduce in una buona dose di sbavature sulle lenti.

Samsung apporterà modifiche in futuro?

Sappiamo ormai che all'inizio del 2019 è previsto il lancio di Samsung Galaxy S10, il che ci dà qualche speranza per il futuro. I fan dell'azienda sudcoreana vorrebbero sicuramente vedere alcune modifiche applicate al dispositivo mobile che saranno disponibili il prossimo anno, soprattutto alcune modifiche apportate alla posizione del sensore di impronte digitali.

Al momento, si ritiene che Galaxy S10 sarà disponibile in tre modelli distinti. Potrebbe esserci un modello economico, che avrà il suo sensore di impronte digitali sul lato del telefono. Tuttavia, le versioni standard e premium avrebbero presumibilmente la tecnologia del sensore di impronte digitali in-display. Sfortunatamente, come è stato illustrato prima, questi presupposti non sempre si avvicinano alla realtà. Quindi quanto possiamo davvero fidarci di queste previsioni? Non lo sappiamo con certezza, poiché non sono sempre affidabili. Sicuramente bisognerà attendere ulteriori notizie su S10 per scoprirlo.

Tuttavia, sembra che alcune persone pensino di sapere già più o meno quali caratteristiche avrà il Galaxy Note 10. Si prevede che il dispositivo mobile abbia 6 GB di RAM, 64 GB di spazio di archiviazione, insieme a resistenza all'acqua e alla polvere IP68 e riconoscimento dell'iride.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.