Samsung Galaxy S6 e tutto quello che sappiamo su di esso: ottima fotocamera e ricarica wireless


Samsung Galaxy S6 è uno smartphone (quasi) tutto o niente per i sudcoreani. Tutti vogliono un design migliore, una costruzione robusta e materiali di alta qualità, come HTC, Apple e Motorola hanno utilizzato negli ultimi anni.

Samsung Galaxy S6 sarà lanciato il 1 marzo, durante un evento organizzato dalla società a Barcellona. Non sappiamo tutto sul telefono ufficialmente, ma abbiamo abbastanza voci per sapere come Samsung contribuirà al mondo degli smartphone più potenti nel 2015.

Sicuramente Samsung Galaxy S6 sarà ispirato alla Serie A e al Note 4 e Note Edge. Anche la tecnologia del display curvo raggiungerà il Galaxy S6, sia sull'unico modello disponibile, sia sulla sua versione Edge, oltre al normale. Samsung ha pubblicato alcune immagini e video di stuzzicare lo schermo curvo.

Samsung Galaxy S6: design e materiali premium

Samsung Galaxy S6 avrà un design simile a Galaxy Note 4 e Galaxy A5, ovvero l'alluminio diventerà un componente essenziale nell'immagine e forza, e la plastica sarà di migliore qualità. Se non ti sono piaciuti gli ultimi tre modelli di Samsung Galaxy, questo smartphone sarà molto diverso. Quando si tratta di Samsung Galaxy S6 Edge, avrà funzionalità simili a Note Edge.

Il display si estenderà oltre il bordo per darti un'utilità extra nelle applicazioni che possono avvisarti quando fai qualcosa sulla schermata principale, che puoi presentare un riepilogo delle informazioni o puoi visualizzare i dati di base senza sbloccare il telefono. Diverse fonti che hanno recentemente lanciato voci affermano che ci sarà una versione di un classico telefono Edge. Tuttavia, nel tentativo di catturare e riconquistare l'attenzione dei suoi utenti, non sarebbe sorprendente se Samsung lancerà solo un telefono con entrambi i bordi curvi.

Samsung-Galaxy-S6-1

Come caratteristiche tecniche, è chiaro che saranno le migliori. Lo schermo del Samsung Galaxy S6 sarà di circa 5 pollici con una risoluzione di 2K, la RAM è di 3 GB e lo spazio di archiviazione inizia a 16 GB ed è possibile vedere una versione con 128 GB, come Apple ha lanciato nel 2014. Sul processore Galaxy S6 non sappiamo esattamente se è solo uno Snapdragon, cioè Qualcomm 810, o solo il Samsung Exynos, o se verranno utilizzati entrambi, in base alla regione.

Samsung-Galaxy-S6-2

Negli ultimi due o tre anni, Samsung ha collaborato con Qualcomm, sebbene abbia utilizzato i suoi processori in alcuni telefoni. Ad esempio, Exynos con Galaxy Note ha una migliore autonomia. Ovviamente il sistema operativo sarà Android 5 Lollipop e l'interfaccia sarà personalizzata. Tuttavia, la buona notizia è che Samsung rinuncia a molte delle sue applicazioni preinstallate sui telefoni Galaxy (e altri modelli).

Man mano che diventa sempre più chiaro che HTC sceglierà una fotocamera più grande per il nuovo One, Samsung si affida a una fotocamera in grado di scattare foto migliori di notte. Finora, Nokia sta facendo meglio. I telefoni sudcoreani lanciati nel 2014 avevano un sensore da 16 megapixel e AF a rilevamento di fase rapido e il 2015 potrebbe continuare a migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione.

Samsung-Galaxy-S6-3

SamMobile riferisce che Samsung Galaxy S6 potrebbe utilizzare un sensore Sony IMX240, come il Galaxy Note 4. Resta da vedere come verrà modificata l'app della fotocamera, in quanto è qualcosa di essenziale.

Samsung Galaxy S6 e il picchetto di ricarica wireless

Il primo smartphone a ricaricare wireless, è stato il Palm Pre, clamoroso fallimento dell'azienda, ma lo hanno fatto nel 2009. Poi c'è stato il nuovo smartphone Nokia Wireless Charger: Lumia 920 e Lumia 820. Entrambi erano abbastanza pesanti e poco diffusi perché di questa ma altre funzionalità. Samsung ha integrato la ricarica wireless anche per Samsung Galaxy S4, ma con uno speciale coperchio della batteria. Ce ne sono stati altri che l'hanno fatto, ma questo modo di ricaricare il telefono non è mai affondato, forse perché non c'era il supporto dei produttori di accessori.

Samsung non si arrende e di recente ha vantato i suoi progressi nella ricarica wireless. Tre anni fa aveva un'efficienza solo del 20-30% del cavo di alimentazione, ma finora Samsung è riuscita a raddoppiare la velocità. (…) Si prevede che il 2015 sarà un anno importante per lo sviluppo della tecnologia di ricarica wireless, in quanto molte stazioni di ricarica saranno integrate negli spazi pubblici ”, si legge in un comunicato stampa su Technobezz.

Quindi, o Samsung integra tutto il meccanismo di ricarica wireless nel telefono e il dispositivo collegabile viene fornito nella confezione, oppure annuncerà partnership con vari enti pubblici e privati. Il fatto è che nessuno dei due anni 2015 sarà l'anno della ricarica wireless, ma più come un potenziale per aumentare l'interesse per questa tecnologia.

Infine, questo è un video in cui due designer hanno riassunto tutte le voci sull'aspetto di Samsung Galaxy S6.