La nuova tecnologia Samsung: un telecomando TV in grado di leggere i segnali dalla tua mente


La nuova tecnologia Samsung: un telecomando TV in grado di leggere i segnali dalla tua mente

Prima è arrivato il telecomando della TV e poi è arrivata la funzione in cui è possibile gridare il comando al telecomando per apportare modifiche alla TV. Ora non ne hai più bisogno. Il telecomando leggerà ciò che hai in mente e apporterà automaticamente le modifiche. Sembra un espediente? No, se impari i dettagli di questa nuova tecnologia che Samsung, il gigante tecnologico sudcoreano, ha condiviso con i suoi sviluppatori alla conferenza annuale tenutasi a San Francisco. L'azienda afferma di aver sviluppato un telecomando TV in grado di cambiare canale o aumentare o diminuire il volume del televisore senza che l'utente debba usare le mani o la voce. Leggerà la mente dell'utente e invierà il comando alla TV.

Molto utile per le persone con Discorso Menomazione

Il modo in cui Samsung guarda a questa nuova tecnologia è che ci sono molti telespettatori chi può vedere ma può essere paralizzato e non può né usare le mani né parlare. Ma il loro cervello può essere attivo e possono guardare e godersi programmi / film televisivi in ​​TV. Queste persone troveranno questo nuovo telecomando estremamente amichevole. La quadriplegia è una condizione in alcune persone che presenta alcuni tratti descritti qui. Il software speciale per attivare questa funzione verrà sviluppato dopo aver studiato le onde cerebrali dell'individuo e quindi averle sottoposte a una corretta diagnosi per sapere che tipo di programmi piace all'individuo. Quindi la macchina dovrà escogitare le situazioni in cui il cervello pensa qualcosa e le sensazioni si riflettono attraverso gli occhi.

Samsung chiama questo progetto speciale "Pontis". Il Centro di Neuroprotesi dell'Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) in Svizzera è l'istituto di ricerca con cui Samsung ha collaborato per sviluppare il telecomando.

L'utente deve indossare Sensori

Ma non è così semplice come sembra dal momento che la persona che utilizza il telecomando "Pontis" deve indossare in testa un equipaggiamento che ha 64 sensori e ha un eye-tracker integrato. Come accennato, il gadget utilizzerà un file molto apprendimento automatico e possibilmente tecnologie di intelligenza artificiale per capire dai segnali trasmessi dal cervello dell'utente e dal movimento degli occhi per decidere il programma esatto, dire un film in particolare e poi riprodurlo in televisione di fronte alla persona. Samsung ha anche aggiunto che potrebbe dover fare più lavoro e ricerche su questo nuovo gadget per avere pieno successo. L'azienda ritiene che potrebbero esserci persone il cui movimento oculare potrebbe non essere tracciabile a causa di altre carenze e l'unico fattore decisivo saranno i segnali dal cervello.

È ovvio che questa tecnologia è ancora un work in progress. Quanto tempo ci vorrà per perfezionare prima la tecnologia e poi costruire l'hardware e apportare le modifiche al software non è chiaro. Ma lo sforzo in questa direzione deve essere apprezzato.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.