Pubblicità

T-Mobile in uscita con il suo servizio e-SIM prepagato per iPhone XS, XS Max e iPhone XR


T-Mobile in uscita con il suo servizio e-SIM prepagato per iPhone XS, XS Max e iPhone XR

I modelli Apple iPhone rilasciati nel 2018 hanno una funzione per utilizzare una e-SIM e T-Mobile, il fornitore di servizi negli Stati Uniti è ora pronto con il supporto per questi telefoni. Utenti di iPhone XS, iPhone XS Max e l'iPhone XR può accedere all'App Store sul proprio dispositivo Apple e utilizzare il servizio negli Stati Uniti. I telefoni devono essere sbloccati affinché questo servizio funzioni.

Molti segmenti possono trarne vantaggio

Il nuovo servizio di e-SIM su iPhone sarà molto utile per chi effettua brevi viaggi negli Stati Uniti da altre località e potrà risparmiare sulla necessità di raggiungere un negozio fisico per ritirare una SIM e inserirla. Devono semplicemente scaricare l'app e dopo aver effettuato il pagamento per uno dei 3 piani prepagati svelati, possono semplicemente iniziare a utilizzare il telefono. Non può essere più facile di così.

Il secondo gruppo di clienti che T-Mobile sta cercando di attirare sono quelli che non hanno mai utilizzato il loro servizio prima. Questi clienti possono provare T-Mobile ritirando uno dei piani e se lo desiderano possono passare in un secondo momento. T-Mobile propone di introdurre anche piani postpagati nel prossimo futuro.

In terzo luogo, se sei già un cliente T-Mobile e desideri aggiungere un'altra linea al tuo iPhone, la funzione e-SIM sarà conveniente per farlo.

T-Mobile e-sim iphone

I tre piani tra cui scegliere

Come accennato, ci sono 3 diversi piani offerti da T-Mobile; nella fascia più alta, puoi pagare $ 70 per un utilizzo di 28 giorni e goderti dati, voce e testo illimitati. A $ 40 per 28 giorni, i dati sono limitati a 10 GB; nessuna restrizione per effettuare chiamate e inviare messaggi di testo. E poi il pacchetto di prova o pensato per i turisti @ $ 30, puoi ottenere 2 GB di dati LTE e 1000 minuti di conversazione e questo piano sarà valido solo per 21 giorni.

Il progetto T-Mobile i clienti possono utilizzarlo sui loro telefoni se è presente una funzione e-SIM. Apple lo ha introdotto solo nella sua ultima versione del sistema operativo, iOS 12.1.1. Il servizio di T-Mobile sarà attivo entro la fine di questo mese.

Altri vettori negli Stati Uniti, come AT&T e Verizon, sono già lì o non sono molto indietro e bisogna vederli uscire con piani di e-SIM simili in pochissimo tempo.

Gli iPhone di Apple sopra elencati non hanno la funzione e-SIM nei loro dispositivi venduti in Cina. Lì i telefoni hanno due slot SIM fisici.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità