Gli iPhone 2020 non verranno con i chip 5G di Intel


Gli iPhone 2020 non verranno con i chip 5G di Intel

Secondo un nuovo rapporto, Apple ha deciso di non utilizzare i chip 5G forniti da Intel per gli iPhone che apparirà nel 2020. Le informazioni sono state pubblicate da CTech. Secondo la fonte, il modem aveva il nome in codice "Sunny Peak" e lo sviluppo per esso era già stato interrotto dalla società. Anche la squadra è stata sciolta.

Non abbiamo ricevuto un conferma ufficiale da parte di Apple, ma Intel ha risposto in un'e-mail in cui ha dichiarato che "gli impegni e la roadmap dei clienti 5G di Intel non sono cambiati per il 2018 fino al 2020. Rimaniamo impegnati nei nostri piani e progetti 5G".

La decisione di Apple

Sembra che l'azienda abbia preso in considerazione più fattori quando ha preso questa decisione. Era anche importante che WiGig fosse introdotto. Per chi non lo sapesse, questo è uno standard Wi-Fi multi-gigabit. Non sappiamo ancora quale sarà la sostituzione dei chip Intel, ma è stato suggerito che i chip MediaTek potrebbero essere la scelta ideale.

Secondo un altro rapporto, Apple vuole creare i propri chip per i computer Mac. Intel non è soddisfatta della notizia e, secondo alcuni rapporti, la società sta cercando di migliorare il suo modem 5G in modo che venga utilizzato per gli iPhone Apple 2022.

Qualcomm ha già annunciato alcuni miglioramenti per il 5G, trasformandosi in un rivale per Intel. Sembra che Apple fosse pronta a rimuovere i modem Qualcomm dai propri dispositivi mobili, ma i chip Qualcomm sono diventati essenziali dopo che Intel non è stata in grado di soddisfare i requisiti di Apple.

Il 5G dovrebbe essere il prossimo grande passo per il mondo della tecnologia. Questo è il futuro della generazione wireless e dovrebbe diventare ampiamente disponibile nel 2020. Le velocità saranno superiori alle precedenti e ci saranno anche latenze estremamente basse.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.