Pubblicità

Il progetto Autonomous Car di Google acquisisce nuove forze


Il progetto Autonomous Car di Google acquisisce nuove forze

Nonostante Google abbia posizioni aperte mensilmente nel campo della programmazione e del web design, questa volta sembra che il colosso americano sia alla ricerca di professionisti provenienti dal mondo automobilistico, della robotica e dei sensori. E poiché il progetto è tenuto segreto, i requisiti fanno sì che i candidati comprendano chiaramente che tipo di proprietà avrà il progetto "segreto".

Il progetto offerte di lavoro per le quali Google recluta chiedono conoscenze in termini di meccanica, automobili, NVH (rumore, vibrazioni e durezza), sicurezza dei veicoli e altre aree dell'ingegneria dei veicoli. Poiché le macchine non possono essere costruite solo con tecnici, ci sono anche posizioni aperte nell'area del marketing e immobiliare, il che significa che la società aprirà nuovi stabilimenti di assemblaggio in futuro.

La nuova ondata di occupazione mostra che il progetto sta acquisendo una forte spinta verso una forma concreta. Non c'è una data specifica in cui sarà pronto, o se otterrà un modulo con cui avremmo familiarità, ma è chiaro che Google vuole diventare il secondo più grande attore nel mercato delle auto autonome, dopo Tesla.

Ciò che non si sa ancora, è come Google giocherà in questo mercato. Finora il colosso statunitense non ha proposto lo sviluppo di una catena di macchine autonome, ma si è concentrato sulla collaborazione con noti produttori di automobili, come Ford. La concorrenza ora è agguerrita, da una parte ci sono le altre case automobilistiche che cercano di sviluppare i propri sistemi, e dall'altra c'è il “clone” cinese: Baidu. E poiché Apple sta già lavorando a un progetto simile per poter competere con Tesla, sembra che le avversità dei due grandi colossi usciranno dal mondo dei cellulari e penetreranno nel mondo automobilistico.

La mia opinione è che, presto, i grandi classici dell'auto come General Motors, Ford e le case tedesche dovranno prepararsi a una tempesta nel campo automobilistico (piuttosto grigiastro, con cento anni di innovazione al posteriore) come non hanno mai visto nelle loro vite.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità

Benvenuto in Technobezz

Installa l'applicazione
×