Pubblicità

In che modo l'aumento della tariffa per l'acciaio di Trump influenzerà i prodotti Apple e i loro prezzi


In che modo l'aumento della tariffa per l'acciaio di Trump influenzerà i prodotti Apple e i loro prezzi

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, fa di volta in volta nuovi annunci che invariabilmente influenzano le persone in un modo o nell'altro. Questa volta, ha confermato che il suo ufficio approverà una tariffa maggiorata del 25% su tutti i tipi di acciaio importato e una tariffa del 10% sui prodotti in alluminio importati.

donald trump

L'annuncio avrà un profondo impatto sui prodotti industriali e sui produttori che si affidano all'acciaio importato per realizzare la maggior parte dei loro prodotti. Un fatto sorprendente è quello questo aumento della tariffa avrà un impatto anche nel mondo della tecnologia: gli smartphone, per essere precisi.

Apple è nota per gli smartphone di alta qualità che producono e tale livello di raffinatezza si ottiene utilizzando un'ampia quantità di acciaio e alluminio nei loro iPhone. L'esperienza premium che si ottiene quando si tiene in mano un iPhone, l'Apple Watch o il MacBook è resa possibile dall'uso generoso di questi metalli. Poiché Trump ha confermato che l'aumento della fattura tariffaria sarà approvato la prossima settimana, avrà un impatto sottile ma evidente sul prezzo della maggior parte dei prodotti Apple.

Sulla base delle ricerche condotte dagli analisti, è stato confermato che il modello Apple MacBook Pro da 15 pollici è composto da 740 grammi di alluminio. L'iPhone X che è il loro modello più venduto della stagione ha 58 grammi di acciaio inossidabile. L'utilizzo di acciaio e vetro negli smartphone facilita la dissipazione del calore migliorando la ricezione del segnale. Sin dal lancio del primo iPhone nel 2007, Apple utilizza questi materiali per rendere i propri prodotti premium e di lunga durata.

MacBook Pro contro MacBook

Nella sua dichiarazione, Trump non è stato chiaro riguardo alle tariffe e se sono applicabili solo alle materie prime. Se non si applicherà al prodotto finale, il costo di produzione e vendita di beni di Apple potrebbe non variare affatto. Il disegno di legge verrà firmato la prossima settimana e se fosse confermato che la tariffa maggiorata è applicabile ai prodotti finiti, Apple aumenterebbe i suoi prezzi di almeno lo 0.2% o più per far fronte ai costi di produzione.

Apple è nota per la sua tendenza ad aumentare i costi per mantenere alto il proprio margine di profitto. Il MacBook Pro e gli iPhone si basano su alluminio importato, materiali in acciaio inossidabile. Rientreranno nella nuova tariffa imposta dal governo degli Stati Uniti ma con questi prodotti già costosi, l'aumento dei costi potrebbe non influire sugli acquirenti a un livello sostanziale.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità