Pubblicità

Under Display Fingerprint Technology Suprema si unisce a Qualcomm


Under Display Fingerprint Technology Suprema si unisce a Qualcomm

Suprema è un'azienda impegnata nella realizzazione del proprio sensore di impronte digitali sotto il display Biosign e la loro tecnologia è già utilizzata negli smartphone Samsung. Suprema ha ora collaborato con Qualcomm Technologies Inc, un ramo di Qualcomm Incorporated, concedendo in licenza l'algoritmo del suo prodotto al produttore di chip. In base a questo accordo, ovunque vengano utilizzati i sensori di impronte digitali di Qualcomm, verrà implementato l'algoritmo di Suprema.

Modelli Samsung Galaxy S10 per sfoggiare la combinazione

Come accennato, Suprema ha un accordo in corso con Samsung con il Samsung Galaxy J5 utilizzando la tecnologia fornita dall'azienda per il funzionamento del software di riconoscimento delle impronte digitali. L'unicità dell'algoritmo Biosign è che leggerà la forma delle linee dell'impronta digitale dell'utente come appare attraverso lo schermo del display e identificherà se quella è dell'utente. Quindi, ora avrai il sensore fornito da Qualcomm e l'algoritmo da Suprema.

I sensori sono realizzati da Qualcomm e sono più comunemente noti come sensori a ultrasuoni. A questo punto avresti sentito questo menzionato in molte occasioni nel recente passato che i dispositivi Samsung Galaxy S10 saranno dotati di sensori di impronte digitali sotto il display a ultrasuoni. Questi non sono altro che i sensori Qualcomm-Suprema Biosign e il mix di algoritmi.

Ma viene anche chiarito che solo i due modelli di punta avranno questo meccanismo in atto e non tutti e tre o quattro i modelli in uscita il 20 febbraio.

Suprema-Qualcomm

Suprema ha anche la tecnologia del sensore di impronte digitali touch

La versione precedente di Suprema, Biosign 2, si occupava della tecnologia delle impronte digitali utilizzando i sensori tattili fisici montati sulla maggior parte degli smartphone. L'attuale tecnologia di rilevamento sotto il display è nota con la versione Biosign 3 e l'attuale accordo con Qualcomm copre solo questo.

La tendenza a passare dal sensore di impronte digitali normalmente montato sui pannelli posteriori o sui pulsanti Home degli smartphone come misura di sicurezza per sbloccare i telefoni viene ora sostituita dalla varietà sotto il display. Il sensore ha un'area limitata all'interno della quale il dito deve essere posizionato e il sensore quindi fa il suo lavoro.

Ci sono mosse da esplorare ulteriormente con la tecnologia per espandere l'area sullo schermo del display in cui il dito deve essere posizionato affinché il sensore possa leggere. Suprema è entusiasta di questa prospettiva di lavorare con Qualcomm e sta cercando di espandere la sua presenza sul campo aggiungendo la tecnologia di riconoscimento facciale oltre al sensore di impronte digitali.

Pubblicità

Pubblicità

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.

Pubblicità