Gli utenti possono ora utilizzare Linux senza glitch su Mac Apple Silicon M1: "Completamente utilizzabile"


Gli utenti possono ora utilizzare Linux senza glitch su Mac Apple Silicon M1: "Completamente utilizzabile"

Un gruppo di persone che svolgono ricerche sui sistemi di sicurezza presso Corellium ha integrato una versione di Linux nel chip Apple Silicon M1 che dovrebbe essere lanciato sotto l'egida di una licenza open-source.

Secondo Chris Wade, Chief Technology Officer di Corellium, la versione Linux sembra essere un vero e proprio sistema gestito da Ubuntu che viene caricato da un'unità USB. Sebbene le informazioni disponibili sulla nuova versione di Linux siano al momento piuttosto limitate, Chris afferma con sicurezza che Linux è ora macchine "completamente utilizzabili" da Apple Silicon.

Mentre un dongle USB-C facilita la compatibilità di rete, l'ultimo aggiornamento fatto alla piattaforma è pubblicizzato per supportare I2C, USB e DART. Wade ha anche specificato che il sistema operativo di Ubuntu è stato progettato solo per Raspberry Pi basato su ARM al momento. Per quanto riguarda il port, ci sono alcune limitazioni ad esso associate. Sebbene la porta supporti la CPU M1, non facilita l'accelerazione della GPU. Ciò implica che il rendering del software è la modalità in cui è possibile vedere la grafica. Rispetto alle prestazioni native in macOS, le prestazioni grafiche non saranno molto veloci.

Un teaser del port di Linux su Apple Silicon è stato rilasciato per la prima volta dal team di Corellium a gennaio, ma all'epoca si aveva accesso a pochissimi dettagli. Le versioni rilasciate in precedenza della porta erano pensate solo per utenti avanzati e non supportavano USB e alcune altre importanti funzionalità.

I membri del team che ha lavorato allo sviluppo del jailbreak checkra1n per dispositivi iPhone hanno sviluppato anche il port per Linux. Venerdì il ricercatore di sicurezza Longhorn ha dichiarato che il port di Linux ha molte promesse, ma ha anche chiarito che avrebbe bisogno di ulteriori modifiche.

Tra le altre cose, Wade ha affermato che gli utenti dovrebbero essere in grado di caricare Linux su un chip Apple Silicon con l'aiuto di pongoOS. È un ecosistema di esecuzione pre-avvio posizionato su checkra1n. Il jailbreak checkra1n utilizza l'exploit checkm8 lanciato nell'anno 2019.

Il 16 gennaio, qwertyoruiopz ha pubblicato una serie di immagini di pongoOS caricate su un sistema Mac M1.

Corellium è una società di virtualizzazione del software che mira a realizzare prototipi di tecnologie basate su ARM. Qualche tempo fa, la società era nelle notizie a causa di una battaglia legale che stava combattendo con Apple. Apple ha intentato una causa per violazione del copyright contro Corellium nell'anno 2019 poiché utilizzava un software di emulazione iOS. L'anno scorso, a dicembre, Corellium ha vinto la battaglia legale contro Apple.

Ottieni più cose come questa
nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi prodotti e aggiornamenti interessanti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per la sottoscrizione.

Qualcosa è andato storto.